Fiorella Mannoia: vita privata, carriera e curiosità della cantante

Fiorella Mannoia: una fra le voci più belle della musica italiana. Scopriamo il percorso di formazione della sua carriera e la scalata al successo.

Home > Spettacolo > Fiorella Mannoia: vita privata, carriera e curiosità della cantante

Classe 1954, Fiorella Mannoia nasce a Roma il 4 aprile. Una carriera ricca di successi, ma della vita privata non si hanno molte informazioni, in quanto la cantante ha sempre preferito mantenere i suoi affari lontano dai giornali. Sappiamo che ha avuto un paio di relazioni importanti e che attualmente è impegnata con un musicista e produttore italiano.

Fiorella Mannoia. ha sempre avuto una passione per la musica e per il canto, tanto che nel 1968 esordisce al Festival di Castrocaro con un brano di Adriano Celentano, il quale la porta a firmare il suo primo contratto discografico. Da questo momento in poi, fu tutto in discesa.

Lavorando inizialmente con artisti come Memmo Foresi (poi suo compagno per qualche tempo) inizia a pubblicare dischi uno dietro l’altro, acquisendo sempre più notorietà.

fiorella-mannoia-

Il 1984 è sicuramente un anno importante perché si presenta al Festival di Sanremo con la canzone, poi diventata molto famosa, ‘Come si cambia’: forse questo è il momento di svolta per Fiorella, che viene sempre più apprezzata per la sua vocalità, la quale la porta a vincere un premio con ‘Margherita’ di Riccardo Cocciante e ad arrivare seconda al Festivalbal con ‘L’aiuola’, scritta da Mogol.

Gli anni ’80 continuano ad essere fruttiferi per la nostra bellissima cantante: collabora ancora con grandi nomi della musica italiana, come Enrico Ruggeri, Ivano Fossati (che scrivono per lei canzoni come ‘Quello che le donne non dicono’ e ‘Le notti di maggio’), Francesco De Gregori (con ‘Tutti cercano qualcosa’) e altri personaggi come Daniele Silvestri, Samuele Bersani, Pino Daniele; entra anche nel film di Nanni Moretti ‘Caro diario’ con la canzone ‘Inevitabilmente’.

Il suo successo è così grande che la porta a vincere vari premi: due volte il Premio della Critica al Festival di Sanremo; il Telegatto di TV Sorrisi e Canzoni, tanti riconoscimenti da parte del club Tenco, vincendo sei targhe.

Ma non solo nell’ambito dello spettacolo: nel 2005, il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi la nominò Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica italiana.

La musica non è però l’unica vera passione di Fiorella Mannoia: si è sempre impegnata nel sostegno degli aiuti umanitari, in particolare collaborando con l’associazione Emergency o partecipando a concerti di beneficienza con alcune sue compagne di viaggio, nonché sue care amiche, come Paola Turci o Noemi.

fiorella-mannoia-laquila-

Importantissimo anche l’appuntamento del 21 giugno 2009 al concerto ‘Amiche per l’Abruzzo’, tenuto allo stadio San Siro di Milano, il ricavato del quale è stato devoluto in favore dei terremotati de L’Aquila; non da meno, quello del 22 settembre 2021, ‘Italia Loves Emilia’, sempre in occasione di un terremoto che colpì l’Emilia.

La sua attiva partecipazione in ambito musicale incontra anche altre culture: nel 2011 si dedica al sostegno di ragazzi brasiliani che vivono in condizioni precarie, con i quali decide anche di esibirsi.

mannoia-fiorella

Partecipa nuovamente al Festival di Sanremo nel 2017, con un brano che la porterà a raggiungere il secondo posto, ‘Che sia benedetta’.

Fiorella Mannoia è un personaggio cardine della musica italiana. Una vocalità che può far invidia a tantissime donne, un registro così potente che spesso le permette quasi di raggiungere quei toni tipici di una voce maschile. L’interpretazione che mette in ogni testo lascia ogni volta il suo pubblico senza fiato.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI