Hilary Duff affronta un paparazzo (e ne ha tutte le ragioni)

Hilary Duff sul perché non è corretto che un paparazzo la perseguiti per tutto il giorno

Alcune persone non ci arrivano, ma sì, non è corretto che le celeb vengano costantemente pedinate perché noi possiamo vederli mentre si prendono un caffè su qualche magazine. Se non siete d’accordo, leggete cosa ha da dire Hilary Duff!



L’attrice ha filmato uno scontro che ha avuto con un paparazzo che l’ha seguita per tutto il giorno, scrivendo nella sua didascalia su Instagram, “Questo non è ok, sono incinta di 9 mesi, quando la gente dice che è quello che si ottiene per essere una celebrità, onestamente mi fa star male, questo è ogni giorno di ogni mese e semplicemente non è ok, se uno che non è una “celeb” (mi dispiace usare quella parola) avesse lo stesso problema, sarebbe già intervenuta la legge.”

View this post on Instagram

This guy has been at my sons soccer game this morning then followed me to my sisters house and was basically parked in her drive way to get photos. Followed me to run errands. I politely asked him to let me be and he continues to follow and stalk me down like pray for hours now. This is not ok. I am 9 months pregnant. When people say that’s what you get for signing up to be a celebrity it honestly makes me sick. This is every day of every month and it’s simply not ok. If a non “celeb”(I’m sorry to use that word) was dealing with this the law would be involved

A post shared by Hilary Duff (@hilaryduff) on

Nel video, Hilary chiede educatamente al paparazzo di smetterla di seguirla: “Sono incinta di nove mesi, ho l’influenza, e ti ho chiesto di lasciarmi in pace, puoi per favore smettere di scattare foto? Stai cercando di darmi la caccia.”

Il paparazzo poi si lamenta: “Non ho ancora nessuna foto” e lei risponde: “Lo so, ma mi sento molto a disagio”.
La parte più incredibile di tutto questo scambio è che, invece di scusarsi, lui dice: “Ho perso tutta la mattina, non ho nessuna foto”.

Nessuno sta chiedendo di smettere di scattare foto, ma questa è persecuzione verso una donna incinta e a disagio. Dovrebbero esserci delle regole e delle leggi per i paparazzi. Insomma, non è più il 2002, a qualcuno interessa ancora vedere un vip che si pulisce il naso seduto al bar?