I Film da recuperare sotto l’ombrellone

Quali sono i film da recuperare durante l'estate?

L’estate è troppo calda e di viaggi non se ne parla? Perché non rimanere in casa a recuperare qualche film di questa stagione cinematografica?

Se fuori ci sono 40 gradi e, al momento, il viaggio che avete organizzato sembra lontano il modo migliore per passare gli afosi pomeriggi estivi è guardare un bel film, ma quali sono i recuperi da fare prima che arrivi settembre e la nuova stagione cinematografica arrivi? Scopriamoli insieme.

ACQUISTA TAPPETINO FRESCOCoco

Il nuovo capolavoro Disney/Pixar ha messo d’accordo tutti meritandosi ben due Oscar: Miglior Film D’Animazione e Miglior Canzone Originale a “Remeber Me”. Un tripudio di colori ed emozioni, Coco, racconta le vicende del piccolo Miguel giovane musicista vissuto in una famiglia dove la sua più grande passione è bandita. A causa di uno scherzo del destino si ritroverà nel Regno dei Morti, una corsa contro il tempo per tornare nel suo luogo di appartenenza aiutato solo da Hector spirito che rischia di essere dimenticato. Morte e Vita a bracciato in questo capolavoro Disney/Pixar che se non avete visto dovete assolutamente recuperare. Consiglio: mettetevi accanto diverse confezioni di fazzoletti, si piangerà e parecchio.

Tonya

Se amate il pattinaggio questo è il film che fa per voi, Tonya di Craig Gillespie racconta la controversa vita della pattinatrice statunitense Tonya Harding. Un film drammatico e molto intenso che, tramite segmenti di interviste racconta la storia di uno dei casi mediatici più famosi degli Stati Uniti. Dall’ascesa fino al totale dedicamento di una stelle dello sport mondiale, la violenza, la rivalità con Nancy Kerrigan fino ad arrivare al circo mediatico e la processo che hanno distrutto la sua carriera.

La Forma dell’Acqua

Il film dell’anno? A giudicare dalla critica diremmo proprio di si! Quattro premi Oscar tra cui: Miglior Film e Miglior Regia. La Forma dell’Acqua di Guillermo Del Toro è un film visivamente entusiasmante che riesce ad appagare la sete di romanticismo della più cinica delle persone. Impossibile non commuoversi e non lasciarsi trasportare dalla delicata ed incredibile storia d’amore tra Elisa Esposito e la creatura anfibia tenuta prigioniera nel laboratorio dove lavora. Un film semplice ma grande allo stesso tempo che parla al cuore di chi sa ascoltare.

Ammore e Malavita

Un film tutto italiano diretto dai Manetti Bros. Ammore e Malavita è una commedia, un musical e un crime story, il tutto in salsa partenopea. Il film parla della giovane infermiera Fatima, inconsapevole testimone dei loschi traffici del Re del Pesce Don Vincenzo. Il boss, stanco di dover fuggire dagli attentati, su consiglio della moglie Maria vorrebbe fingersi morto ma proprio a causa di Fatima il suo segreto è in pericolo, invia quindi le sue guardie del corpo ad uccidere l’infermiera. Quello che Don Vincenzo non sa è che Ciro, una delle “tigri”, è l’ex-fidanzato di Fatima e i due sembrano amarsi ancora. Una commedia nel puro stile italiano, un musical che vi conquisterà, Ammore e Malavita è sicuramente un film da non perdere.

Il Gioco di Gerald

Se amate i brividi e Stephen King, questo film prodotto da Netflix fa al caso vostro. Tratto dall’omonimo romanzo del Re del Brivido, Il gioco di Gerald è uno di quei film che vi terranno incollati allo schermo e che molto probabilmente vi faranno guardare le ombre in maniera diversa. Gerald e Jessie sono sposati da diversi anni e decidono di dedicarsi un week end solo per loro. Gerald con il consenso di una riluttante Jessie ammanetta la donna a letto con lo scopo di iniziare un gioco erotico, ma l’uomo ha un attacco di cuore e muore lasciando la moglie incatenata. Intrappolata e sola Jessie inizia una lenta discesa in un incubo.

Tomb Rider

Se amate l’avventura e i personaggi femminili forti, non potete non guardare le mirabolanti imprese di Lara Croft. Tratto dall’omonimo videogioco della Crystal Dinamic, Tomb Rider narra di Lara Croft giovani indipendente segnata dalla misteriosa scomparsa del padre anni prima, il suo destino è quello di entrare in possesso della holding di famiglia, un destino che la giovane non accetta. Dopo aver ricevuto uno strano marchingegno Lara scopre un misterioso studio dove il padre lavorava alla ricerca di un antico manufatto al largo delle coste giapponesi. Sperando di poter sapere di più sulla scomparsa del padre, Lara, inizia la sua avventura.

Chiamami Col Tuo Nome

Uno dei film più apprezzati di quest’anno, Chiamami col Tuo Nome, tratto dal romanzo di Andrè Aciman, racconta di Elio, diciassettenne figlio di un professore universitario e di Oliver, studente del professor Perlman invitato a passare le vacanze nella residenza estiva della famiglia nel nord Italia. Tra turbamenti, sguardi nascosti e desideri celati, i due proveranno un sentimento mai scoperto prima che li segnerà per sempre. Un film potente sull’amore, e soprattutto sul primo amore, quello che turba, che confonde e che in un modo o nell’altro torna prepotentemente nelle nostre vite quando meno ce l’aspettiamo. Come ha detto James Ivory dopo aver vinto l’Oscar per la miglior sceneggiaturaChe siamo omo o eterosessuali tutti siamo passati attraverso l’esperienza del primo amore“.

The Kissing Booth

Se pensate che niente riesca a farvi emozionare come il primo amore adolescenziale, Netflix ha il film che fa per voi: The Kissing Booth. Tratto dal libro omonimo di Beth Reekles, il film parla di Elle Evans e Lee Flynn nato lo stesso giorno e nello stesso ospedale destinati, quindi, a diventare migliori amici. Per proteggere la loro amicizia i due hanno creato delle regole, tra cui una che vieta ai due di innamorarsi dei parenti dell’altro. Ma quando si tratta di amore, le regole tendono a volare fuori dalla finestra, ed ecco che Elle si innamora del fratello di Lee, Noah. Tra equivoci, divertimenti e “stand dei baci”, The Kissing Booth racconta l’amore puro, quello che forse si prova una sola volta nella vita.

Ready Player One

Che siate nerd o che non lo siate, Ready Player One è un film da vedere assolutamente, la pellicola è l’adattamento cinematografico del romanzo omonimo del 2010 scritto da Ernest Cline. Nell’anno 2045 il sovrappopolazione e l’inquinamento hanno distrutto la Terra, unica via di fuga dal grigiore della loro vita è l’immersione nel mondo virtuale di OASIS, il creatore di questo universo, James halliday muore e lascia nelle mani del suo alter-ego un concorso in cui i giocatori potranno vincere un quarto di trilioni di dollari e il controllo proprio di OASIS. Ma per sbloccare l’easter-egg si dovranno trovare tre chiavi. Inizia così l’avventura di Parzival pronto a conquistare OASIS.

Tre Manifesti a Ebbing, Missouri

Ebbing, Missouri. Ad un anno dalla scomparsa della figlia (violentata e bruciata viva), Mildred Hayes decide di dare, a modo suo, una scossa alle indagini ormai ferme da tempo. Affitta tre enormi manifesti pubblicitari e vi fa affiggere sopra tre frasi: “Stuprata mentre stava morendo“, “E ancora nessun arresto“, “Come mai, sceriffo Willoughby?“. I suoi concittadini che hanno sempre difeso Mildred non vedono di buon occhio l’azione della donna, ad ostacolarla soprattutto Jason, un giovane poliziotto con problemi di violenza e di alcolismo, che vede in Bill una sorta di mentore. Una balck comedy che fa riflettere e che ci mette davanti alla miserie della vita umana, con umorismo ma senza dimenticare di sorprenderci.