Il dramma di Elena Sofia Ricci durante le riprese di “Che Dio ci aiuti”

Lo ha raccontato la stessa attrice a Di Più.

Home > Spettacolo > Il dramma di Elena Sofia Ricci durante le riprese di “Che Dio ci aiuti”

Elena Sofia Ricci è una delle attrici italiane più brave e ultimamente ha avuto un grande successo in tv grazie all’interpretazione di Suor Angela, la protagonista della fiction Che Dio ci aiuti, le cui riprese della quinta stagione sono cominciate il 30 aprile scorso.

Il dramma di Elena Sofia Ricci durante le riprese di "Che Dio ci aiuti"

Durante le riprese, però, all’attrice fiorentina ha dovuto fare i conti con un profondo dolore. Come ha spiegato la stessa 56enne al settimanale Di Più, “per tre mesi ho fatto la spola tra l’ospedale e il set dove si girava. È stata davvero dura. La mia famiglia mi ha dato grande forza. Sul set, nonostante il dolore, ho provato a fare al meglio il mio lavoro. In delle scene dovevo ridere e mi sforzavo di farlo, tenendo fuori la sofferenza che provavo dentro, mettendo un muro tra me ed essa. Ho trovato conforto nella fede per superare quel momento terribile”.

La madre dell’attrice è infatti scomparsa all’età di 77 anni.

Il dramma di Elena Sofia Ricci durante le riprese di "Che Dio ci aiuti"

La quinta stagione di Che Dio ci aiuti andrà in onda il 14 febbraio, il giorno di San Valentino. Sul suo personaggio, uno dei più amati della televisione, l’attrice toscana ha detto: “Questa volta temevo di ripetermi, ero titubante, ma poi gli autori mi hanno presentato copioni eccezionali, ricchi di colpi di scena e non ho avuto dubbi”.

Il dramma di Elena Sofia Ricci durante le riprese di "Che Dio ci aiuti"

Di recente Elena Sofia Ricci ha anche parlato di chirurgia plastica: “Più riempi la faccia più cade sotto il peso della gravità. Preferisco far cadere quel poco che ho e non mettermi a competere con le più giovani. Può sempre servire una bella e affascinante cinquantenne, se divento un muppet non posso più fare nulla”.