Il Festival di Sanremo si trasforma in un musical

Le canzoni non gli mancano!

Il Festival di Sanremo si trasforma in un musical. Il programma nazional popolare che tutti dicono di non guardare, ma che poi fa record su record ogni sera, approda anche in teatro, diventando un vero e proprio musical. Una produzione tutta Made in Italy, in un settore nel quale spesso importiamo idee estere, come Grease o Dirty Dancing. Ma il Festival di Sanremo lo abbiamo solo noi: e chissà che il format e lo spettacolo non possano diventare presto appetibili anche fuori dai confini del nostro paese.


Il musical dedicato al Festival di Sanremo debutta il 18 maggio 2018 al Teatro Nuovo di Milano, dove andrà in scena fino al 27 maggio 2018. Come racconta Walter Vacchino, proprietario del teatro Ariston, dove dal 1977 ogni anno si celebra la Festa della Canzone italiana (prima si svolgeva al casinò della città ligure) il musical è “un viaggio nella storia della musica italiana”.

“L’idea è nata nei camerini dell’Ariston più di quattro anni fa, finalmente ce l’abbiamo fatta. I protagonisti sono tutti ragazzi giovanissimi, nessun volto noto. Rappresentano la forza e l’energia dei ragazzi di oggi”.

Otto aspiranti cantanti si trovano all’Ariston per un provino per entrare a far parte del cast di un musical sul festival. Ripercorrono a modo loro i brani riarrangiati e degli aneddoti celebri del programma televisivo, portando in scena le più belle canzoni, almeno una sessantina. Anche se scegliere è stato difficile.

Isabella Biffi, autrice e regista, spiega: “Ci sembrava sempre di aver lasciato fuori qualcuno di fondamentale”.

E in effetti nel corso della sua storia quante sono state le canzoni sanremesi che ci sono entrate nel cuore?