Il principe Harry è preoccupato per Meghan Markle

Troppo clamore, meglio vivere lontani dai riflettori.

Il principe Harry è profondamente preoccupato per Meghan. La coppia si è sposata da poco più di due mesi ed è sempre sotto i riflettori. Complice anche la maternità di Kate Middleton, che si è presa una piccola pausa dopo la nascita del terzogenito Louis, tocca alla nuova arrivata presenziare a moltissimi degli impegni reali che la nuova vita le impone. Ormai è una vita sotto i riflettori, com’era comprensibile visto che ha sposato l’erede al trono inglese (solo sesto in linea di successione, dopo il papà Carlo, il fratello William e i nipoti George, Charlotte e Louis). Ma il neo marito è preoccupato per tutta l’isteria che c’è intorno al suo amore per lei.



ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

Secondo le voci che arrivano da Buckingham Palace, infatti, pare che il principe Harry abbia deciso di tenere un po’ nascosta la moglie, per toglierle di dosso il peso di stampa, fotografi, curiosi, fan. Anche il suo 37esimo compleanno, infatti, lo ha dovuto passare di fronte ai riflettori, partecipando al matrimonio del miglior amico di Harry.

Secondo i bene informati, però, questo sarà l’ultimo impegno che vedrà i Duchi del Sussex presenti in veste ufficiale. Pare che si vogliano ritirare, almeno lei, un po’ a vita privata, per permetterle di abituarsi gradualmente a questa nuova realtà, che potrebbe essere difficile da affrontare anche per le più preparate.

Secondo i rumors Harry è preoccupato dell’isteria collettiva che ha accompagnato il fidanzamento prima e il matrimonio poi, celebrato lo scorso 19 maggio. Tutti la amano, tutti sono pazzi della sua bellezza, della sua semplicità, dei suoi look. Ma Harry ha paura che tutto questo la possa mettere a dura prova.

Per stare un po’ lontani dal clamore, con la scusa del caldo londinese, i due si sarebbero rifugiati in campagna, in attesa di partire per le tanto attese vacanze.

Intanto per la stampa la figura di Meghan è sempre più blindata… Dopo quello che è successo a mamma Diana, un po’ di paura è più che comprensibile!