Il significato della nuova scenografia di Sanremo 2016

Lo ha rivelato l'architetto Riccardo Bocchini

 

Sarà uno spazio che raccoglie il palco e la platea in un unico contenitore e che crea – attraverso i giochi di luce e di grafica, le linee architettoniche, la tecnologica e i movimenti scenici – lo sbocciare di un fiore. E’ l’idea dell’architetto Riccardo Bocchini, che torna a firmare la scenografia per il 66° Festival di Sanremo. Lo sbocciare del fiore sarà rappresentato in maniera subliminale, anche a seconda dell’apertura degli schermi.

scenografia_sanremo16
Nuova scenografia San Remo. Fonte: adnkronos.com

Non mancherà la scala, protagonista di tanti Festival, che Bocchini reinterpreta partendo dall’idea del piccolo bicchiere richiudibile.  Anche questo elemento scenografico consentirà di trasformare la scena nella forma, nelle atmosfere e nei colori, personalizzandoli in base ad ogni artista.

Fonte: adnkronos.com