Ilary Blasi, se Francesco Totti vuole un quarto figlio lo deve fare con un’altra

Ilary Blasi risponde a Francesco Totti: nel caso volesse un quarto figlio, dovrebbe trovarsi un'altra donna con cui farlo

Home > Spettacolo > Ilary Blasi, se Francesco Totti vuole un quarto figlio lo deve fare con un’altra

Un quarto figlio per Ilary Blasi? La conduttrice televisiva non ci pensa troppo e a Che tempo che fa, trasmissione della Rai, in una lunga e divertente intervista confessa quale sarebbe l’unico modo possibile per Francesco Totti per avere un quarto figlio. Dovrebbe farlo con un’altra donna, perché lei ha deciso di dire basta.

Ilary Blasi è una famosissima conduttrice televisiva. Ha iniziato la sua carriera come ballerina del programma Mediaset Passaparola, condotto da Gerry Scotti un po’ di tempo fa. Ne ha fatta di strada.

La sua carriera è decollata e nel frattempo ha anche avuto il tempo di mettere su famiglia con Francesco Totti, una famiglia piuttosto numerosa, visto che al momento hanno tre figli.

Francesco-totti-e-ilary-blasi

Parlando del rapporto con il marito, Ilary Blasi si è lasciata andare a una dichiarazione che ha fatto sorridere tutti nello studio di Che tempo che fa: “Quarto figlio? Francesco dice tante cose, poi alla fine decido sempre io. Credo che tre sia il numero perfetto. Se proprio vuole lo facesse con un’altra!”.

ilary-blasi

Abbiamo capito come vanno le cose in casa Totti. A decidere tutto è Ilary Blasi, che confessa: “È umiliante stare con uno come Francesco Totti: non vieni calcolata, sei inesistente per il mondo, vogliono tutti lui”. Eh sì, non deve essere facile essere la moglie del pupone. Anche se lei ormai se n’è fatta una ragione e continua per la sua strada.

Ilary-Blasi

Sappiate che a casa non fa molto di sua spontanea volontà. Bisogna sempre chiedergli tutto. Ci ricorda tanti altri maschietti, vero? E alla domanda come è stato vederlo dire addio alla sua Roma, ecco cosa ha detto la moglie di Totti: “Sull’addio alla Roma del marito all’Olimpico? Non voleva proprio farlo, gli ho detto che era il suo momento e di farlo da solo. Ma mi voleva con lui e, quindi, sono andata. Piangevano tutti allo stadio”.