Jasmine Trinca, dal Festival di Cannes al Giffoni Film Festival con Topolino

La bellissima e bravissima attrice italiana Jasmine Trinca, vincitrice al 70esimo Festival di Cannes del premio Un Certain Regard con Fortunata di Sergio Castellitto, arriva al Giffoni Film Festival con un progetto che la vede in una veste del tutto nuova.

Giffoni Film Festival

ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

Scrivere per Topolino era uno di quei sogni che trascinavo dall’infanzia. Quando la mia amica Paola

Cortellesi ha realizzato una storia sul Parco Nazionale d’Abruzzo confesso che le ho chiesto come avesse
fatto. E poi sento che la scrittura ‘mi dice’ qualcosa… mi potrei autorizzare a scrivere qualcosa.

È con queste parole che Jasmine segna il suo ingresso (nuovamente) al Giffoni Film Festival, ma questa volta nelle vesti di sceneggiatrice per Topolino. Sarà infatti sua la prima delle 8 storie a fumetti del nuovo ciclo realizzato da Topolino, Zio Paperone e la minaccia del Maxi Gattone, sceneggiata in coppia con Giulio D’Antona e disegnata da Daniela Vetro.

Un’avventura che vede Zio Paperone alle prese con l’acerrimo nemico Rockerduck che spopola in città
grazie al suo nuovo multisala super-tecnologico e avveniristico. Le sale dello Zione, invece, sono vecchie e discarsa qualità e rischiano di farlo uscire dalla competizione cinematografica. Ma poi appare un maxi-
gattone, vera chiave di volta della storia.

Volevo parlare delle paure dei bambini. Mia figlia di 9 anni un giorno mi ha detto ‘Io nel buio metto tutte le paure della giornata’ e da lì è partita l’ispirazione. La mia paura era il Gatto Mammone e da questo è nata l’idea del Maxi-Gattone, che si rivela non solo una proiezione delle mie paure infantili, ma anche un aggancio per parlare di cinema“. Confessa l’attrice mentre parla ai giovanissimi giurati di Elements 10+ ma anche nell’incontro della Masterclass con i più grandi, osservando i volti sognanti di ragazzi cresciuti con Topolino, figli a loro volta cresciuta con le avventure del topo più famoso del mondo. Un personaggio che ha riunito sotto di sé diverse culture ma, soprattutto, diverse generazioni.

Giffoni Film Festival

Assieme a Jasmine Trinca ad accompagnare il settimanale Topolino al suo primo Giffoni il direttore Valentina De Poli, lo sceneggiatore Giulio D’Antona, il caporedattore Divisione Fumetti Davide Catenacci e il disegnatore Luca Usai.

Topolino e il cinema vanno a braccetto da sempre

Ha detto il direttore De Poli, continuando: “E sono felicissima che sia finalmente iniziata la collaborazione con il Giffoni Film Festival, unico nel suo genere proprio come il nostro settimanale. Spero sia l’inizio di un lungo viaggio insieme”.