La rivelazione di Alfonso Signorini sulla morte dell’amico Fabrizio Frizzi

Ormai si parla solo della sua morte negli ultimi giorni e di come Fabrizio Frizzi ha lasciato un grande vuoto nel cuore di migliaia di persone. La cerimonia è stata qualcosa di meraviglioso e di gigantesco e la ricorderemo per il resto della nostra vita. Come avrete già letto, il nostro amato conduttore è morto a causa di un’emorragia interna. Ma, successivamente, ci sono state altre rivelazioni riguardo la malattia…

Non tutti sono stati disposti a parlare della malattia di Fabrizio, ma Alfonso Signorini, invece l’ha fatto. E’ stato un suo collega e ha deciso di dire la sua, durante la messa in onda di Matrix, dove era ospite. Il famoso direttore di Chi, ha descritto il suo amico come un grande uomo, poiché sapeva della sua malattia e di come si stesse aggravando giorno dopo giorno, così come lo sapeva la sua famiglia. Fabrizio ha avuto un’ischemia, dopo la quale è stato ricoverato e sottoposto ad ogni visita necessaria. Dai risultati, è venuto fuori che aveva molti tumori diffusi e purtroppo inoperabili. Ne era consapevole, sapeva di non avere molte possibilità. “Fabrizio a quel punto era davanti ad un bivio: o rimanere a casa e aspettare il momento oppure andare in televisione a fare il suo lavoro e a portare ancora una volta il sorriso a casa della gente. È questo il vero miracolo che ha fatto Fabrizio Frizzi”, ha dichiarato Alfonso Signorini. Queste parole ci dimostrano ancora di più che grande uomo è stato e quanto amasse donare un sorriso a noi, che lo guardavamo da dietro una televisione.



CLICCA X COMPRARE LA FONTANELLA!

E’ stato un grande conduttore, simpatico, solare e umile.

E’ stato un papà meraviglioso, ha scoperto di diventarlo di nuovo all’età di 55 anni. Purtroppo la figlia più piccola, Stella, ha solo 5 anni, ma un giorno qualcuno le racconterà di quanto è stata fortunata ad averlo come papà.

Ancora una volta, ciao Fabrizio ♥.