Lando Buzzanca in ospedale

Lando Buzzanca in ospedale: è caduto da una carrozzina nella RSA dove vive da qualche tempo

L'attore è stato portato in ospedale per le ferite riportate dopo la caduta in RSA

Come sta Lando Buzzanca, ricoverato in ospedale da quando è caduto da una carrozzina nella RSA dove l’attore vive da qualche tempo? C’è apprensione per le condizioni di salute dell’artista italiano conosciuto e molto popolare. Il ricovero è stato reso necessario per tutti gli accertamenti del caso, dopo la caduta.

Lando Buzzanca in ospedale

L’attore di 87 anni vive in una residenza sanitaria assistenziale da circa un anno. Oggi si trova ricoverato presso il Policlinico Gemelli di Roma per accertamenti, dopo che, nei giorni scorsi, l’uomo è caduto da una sedia a rotelle proprio nella struttura che lo ospita.

Le sue condizioni di salute non dovrebbero essere gravi. Ben presto la notizia ha iniziato a girare sui giornali italiani, sui telegiornali del nostro paese e anche sui social, dove in molti sono preoccupati per l’attore di 87 anni protagonista di tanti film di grande successo.

La notizia della caduta di Lando Buzzanca e del successivo ricovero in ospedale è stata confermata anche dal figlio, Massimiliano Buzzanca, ospite di “Pomeriggio 5” su Canale 5.

È stato ricoverato in ospedale immediatamente: è scivolato dalla sedia a rotelle e ha battuto la fronte. Gli hanno fatto tre tac, è stato in osservazione. Non ci sono traumi o altro di invasivo, sembra. Mi danno notizie comunque sempre sporadiche. Dovrebbero averlo portato in geriatria, dovrebbe rimanerci anche nel week end. Era tranquillo e dormiva nelle ultime ore, quando ho avuto le ultime notizie.

Lando Buzzanca

Lando Buzzanca in ospedale: quali sono le sue condizioni di salute dopo la caduta?

Dunque le condizioni di salute non dovrebbero essere gravi. Il figlio, tra l’altro, racconta che negli ultimi tempi era migliorato moltissimo:

Da un mese è più vispo e ha preso un po’ di peso, purtroppo questo incidente non ci voleva.

attore Lando Buzzanca

Speriamo possa presto rimettersi e speriamo che la famiglia possa avere più notizie riguardo le sue condizioni di salute, così da tranquillizzare tutti coloro che hanno a cuore le sue sorti.