Le 8 frasi più belle di Beatrix Potter

 

Beatrix Potter è stata una delle autrici più famose americane: nata il 28 luglio del 1866 e morta il 23 dicembre del 1943, l’autrice sin da piccola era appassionata di natura, animali e arte, temi che ritroviamo anche nelle sue opere letterarie. Nel 1902 pubblicò per la prima volta The Tale of Peter Rabbit, il libro che le aprì le porte del successo nel campo dei libri illustrati per bambini. Oggi i suoi testi sono dei veri e propri classici per i più piccini. Nel giorno in cui ricordiamo il suo anniversario di nascita, ecco 10 frasi bellissime scritte da Beatrix Potter.

Beatrix Potter1
Beatrix Potter

La gente non è migliore dei libri che legge.

Grazie a Dio non sono mai andata a scuola; avrebbe cancellato parte della mia originalità.

La religione è amore; in nessun caso è logica.

Credi che ci sia un grande potere che lavora in silenzio per il bene di tutte le cose, comportati bene e non ti curare del resto.

Grazie a Dio io possiedo il terzo occhio, intendo dire che è come se mi trovassi nel letto e potessi camminare passo dopo passo sulle colline rocciose e terre irregolari vedendo ogni pietra e fiore dove le mie vecchie gambe non mi porterebbero più.

Tutte le forme esterne di religione sono quasi inutili e sono causa di dispute infinite.

Si dice che mangiare troppa lattuga sia soporifico.

Sono portata per l’ingarbugliamento.

di Redazione