Le celebrità che hanno avuto successo dopo aver tagliato i capelli

 

L’abito non fa il monaco, ma forse il taglio di capelli sì. È inutile negarlo, l’aspetto conta e se di lavoro si fa l’attrice o la cantante conta doppiamente. Ci sono delle artiste che hanno avuto un’impennata di popolarità dopo essersi tagliate i capelli. Per alcune sono un segno di personalità intoccabile, come per Julia Roberts (si dice che i film in cui lei compare con un colore differente e soprattutto più scuro del suo solito rosso, e un taglio medio corti, non abbiano successo. Leggenda metropolitana?).

Ecco quindi alcune celebrità che, invece, hanno dato una svolta alla carriera, e non solo in popolarità, dopo aver rivoluzionato il proprio taglio. Con un look più raffinato e bon ton hanno potuto impegnarsi in ruoli e progetti più seri e soprattutto si sono scrollate l’immagine pop che le ha caratterizzate all’inizio della loro vita professionale.

Victoria Beckham

victoria
Victoria Beckham

Prima di essere la signora Beckham, era semplicemente la posh spice delle Spice Girls. Capelli lunghi e contrasti enormi, come andavano di moda negli anni Novanta al centro della testa. Nel 2006 si presenta con un nuovo taglio, il Pob, un bob elegantissimo. Il mondo si dimentica della sua vita da cantante e la celebra come stilista emergente. Oggi la Beckham importante, in casa, è lei.

Katie Holmes

È indimenticabile nel suo ruolo di piccola, caparbia e contesa Joey Potter. Katie sfoggiava capelli lunghi e anche un po’ incolti. Nel 2007 decide di cambiare la sua immagine con un caschetto favoloso che le incornicia il viso. È la sua immagine, quella di signora Cruise (ha sposato Tom alla fine del 2006) che la proietta direttamente a Hollywood. Il matrimonio non ha funzionato – come sappiamo tutti – ma Joey Potter è comunque un lontano ricordo.

Jennifer Aniston

jen-aniston
Jennifer Aniston

Per anni abbiamo pensato che Rachel Green fosse un’icona di stile. Jennifer Aniston ha superato il suo personaggio (non a caso è stata anche testimonial della campagna di L’Oréal Paris). I capelli lunghi scalati con caldissime sfumature sono da 15 anni la soluzione più richiesta ai parrucchieri.

Emma Watson

emma
Emma Watson

All’epoca del debutto in Harry Potter, Emma Watson era solo una bambina, per giunta neanche troppo carina. Oggi è una donna raffinata e un’attrice di successo. Il cambio è arrivato nel 2010 quando Emma ha scelto un taglio corto (una vera rivoluzione estetica). Per lei è stato liberatorio, come una farfalla pronta a volare. In un attimo è apparsa sulla copertina di Vogue Uk ed è diventata testimonial di Burberry e Lancôme.

Anne Hathaway

anne
Anne Hathaway

Ricordiamo tutti Anne Hathaway con lunghi capelli neri ne Il diavolo veste Prada, Pretty Princess e Bride Wars, solo per citarne alcuni. È stata prontissima (e non c’ha pensato un minuto) a sbarazzarsi delle sue chiome per interpretare il suo ruolo in Les Miserables nel 2012. La sua carriera ha avuto un’impennata e finalmente Anne ha potuto dimostrare di poter ricoprire anche personaggi impegnati.

Michelle Williams

michelle
Michelle Williams

Come Katie Holmes, anche Michelle Williams arriva da Dawson’s Creek. Era la piccola e paffuta Jen, una vita travagliata alle spalle e capelli lunghi biondi (che sembravano sempre sporchi, #diciamolo!). Oggi è un’attrice intensa, ma finché alla fine del 2012 non ha tagliato i capelli, non ci siamo accorti di quanto fosse anche bella. Nel suo curriculum vanta grandi film come Suite francese, Blue Valentine e I segreti di Brokeback Mountain oltre a essere diventata uno dei volti di Louis Vuitton.

Foto Crediti | Louis Vuitton Facebook

di Mariposa