Libri di marzo: ce n’è per tutti i gusti

Thriller, horror, psicologia, romanticismo e amore: una primavera letteraria varia e a cura di grandi firme

I titoli in uscita questo mese di marzo sono tutti molto vari e diversi tra loro, ma sono accomunati da due elementi:
– Gli autori sono tutti grandi firme attesissime
– Toccheranno la vostra fibra sensibile portandovi a riflessioni profonde
Buona lettura.

Purity di Jonathan Franzen – uscita 8 marzo

Purity
Purity

Franzen è considerato uno dei maggiori scrittori americani viventi.
Dopo il grande successo dei libri passati, c’è grande attesa per il suo prossimo romanzo.
Purity parla di sorveglianza e privacy digitale, di attivismo politico e culto della personalità su internet, del rapporto tra la generazione attuale e quella degli anni ’70, visto attraverso la vita della protagonista Purity Tyler, detta Pip, una giovane studentessa che, per ripagare il debito universitario e scappare da un rapporto complicato con la madre, decide di cercare suo padre che non ha mai conosciuto.

La storia è divisa in sei parti e raccontata da quattro diversi punti di vista, mentre le vicende dei personaggi principali, cambiando di continuo l’ambientazione temporale e geografica della vicenda, conferiscono al tutto un livello letterario degno dell’autore.

La vita perfetta di Renée Knight – uscita 15 marzo

La vita perfetta
La vita perfetta

Questo di Renée Knight è un thriller psicologico che è già stato venduto in 30 paesi  e i cui diritti sono già stato opzionati dalla 20Th Century Fox.
La vita perfetta racconta la storia di Catherine Ravenscroft, una donna che non sa cosa sia il sonno. Da quando in casa sua è comparso quel libro, l’edizione scalcagnata di un romanzo intitolato Un perfetto sconosciuto, non riesce più a fare sonni tranquilli, né a vivere la vita di ogni giorno, la sua vita di film-maker di successo, con la sua bella famiglia composta da un marito innamorato e un figlio ormai grande.

Non ci riesce perché quel libro qualcosa che la riguarda molto da vicino. Qualcosa che soltanto lei sa e che ha nascosto a tutti, anche a suo marito.
Catherine dovrà fare i conti con la paura e – forse per la prima volta – con la verità. Perché anche le vite che ci sembrano più perfette nascondono dei segreti che possono distruggerle.

Passeggeri notturni di Gianrico Carofiglio – uscita 15 marzo

Passeggeri notturni
Passeggeri notturni

Trentatre racconti, tre pagine ciascuno. Trentatre storie che vanno dritte al bersaglio, una strabiliante rassegna di personaggi che emergono in poche righe:  buffi, drammatici, inquietanti, eroici, in ogni caso tutti molto veri. Una formula letteraria nuova e molto interessante!!

Il bazar dei brutti sogni di Stephen King – uscita 22 marzo

Il bazar dei brutti sogni
Il bazar dei brutti sogni

Questa nuova raccolta di racconti di Stephen King  parte dai sogni dello stesso autore, che, molto spesso, hanno ispirato l’inventiva gialla di King. Ma la fonte narrativa più incredibile di Stephen King è quella che parte dalle storie narrate nell’infanzia in cui si stava attorno al focolare a raccontarsi storie incredibili e inventate al momento per far spaventare chi ci stava accanto. Il bazar dei brutti sogni racchiude gli incubi di tutti noi e li porta sulla  carta, ma sono già pronti per una trasposizione cinematografica, aspettiamo di vederli!!

Before di Anna Todd – uscita 29 marzo

Before
Before

E’ il primo volume After dal Pov di Hardin (il protagonista maschile) e ci racconta la sua storia in Inghilterra prima di conoscere Tessa. I fan della Todd non aspettano altro!!

Prometto di sposarti ogni giorno di Pedro Chagas Freitas – uscita 31 marzo

Prometto di sposarti ogni giorno
Prometto di sposarti ogni giorno

Dopo Prometto di sbagliare, Freitas torna a emozionarci e ad aprirci gli occhi con questo libro sull’amore, quello duraturo, come quello di un matrimonio. L’autore, attraverso la storia di Pedro e Barbara, arriva ad affermare che l’amore è scegliersi ogni giorno, ogni minuto, ogni secondo.
I due si innamorano a prima vista e decidono che ogni giorno insieme deve essere come la prima volta. Sono separati da centinaia di chilometri e centinaia di difficoltà, ma non rinunciano. Per questo faranno in modo di incontrarsi sempre in un posto e in un luogo diverso. Per riscoprire tutte le volte la meraviglia e dimenticare la distanza. Un giorno prendono una decisione, ovvero quella di scegliersi ogni giorno, ogni minuto, ogni secondo, perché l’amore è fatto di attese e di lunghi abbracci, di scherzi e lacrime, di fragilità e protezione, è il più bello dei viaggi e la destinazione è la vita.