Gordon-Ramsay

Londra, Gordon Ramsay chiude tutti i suoi ristoranti: “non so quando riapriremo”

Londra è sempre più blindata e ora tocca anche a Gordon Ramsay e ai suoi ristoranti stellati; lo chef chiude tutto e dice: "non so quando riapriremo"

La situazione a Londra sembra essere sempre più drastica. Infatti, la chiusura di tutti i locali non necessari è stata imminente. Per questo motivo, Gordon Ramsay, chef e proprietario di diversi locali stellati, decide di chiudere tutti i suoi ristoranti per far in modo di rispettare le norme. A tal proposito dice: “Non so quando riapriremo”.

I numeri dei contagiati dal coronavirus nella capitale britannica sono in continuo aumento e la situazione si fa difficile. Sono molti i proprietari che hanno deciso di abbassare le serrande dei loro locali. Tra questi vediamo anche Gordon Ramsay, proprietario di diversi ristoranti stellati famosi in tutto il mondo.

Questo è avvenuto nonostante il primo ministro non abbia ancora effettivamente ordinato la chiusura dei locali, ma molti proprietari hanno agito autonomamente. A riguardo, lo chef stellato dice che il gesto è stato fatto “per la salute dello staff, dei clienti e della comunità”.

Gordon-Ramsay

Lo chef, noto al pubblico grazie alla conduzione di diversi programmi televisivi di carattere culinario, come “Masterchef USA” o “Ristoranti da Incubo“, ha deciso di dare inizio ad una quarantena precauzionale, che trascorrerà in compagnia della moglie e dei loro cinque figli. Sul profilo Instagram, si trovano anche alcune piccole chicche da poter cucinare durante questo periodo.

Dà notizia della chiusura dei suoi locali tramite un post su Instagram, nel quale pubblica il documento che decreta la chiusura, dove si legge:

“A tutta la nostra famiglia Gordon Ramsey, amici e colleghi. In questi tempi di grande incertezza, speriamo che vi stiate prendendo cura l’uno degli altri e che rimaniate al sicuro il più possibile. Con una situazione che cambia di giorno in giorno, il nostro obiettivo è quello di preservare la salute del nostro staff, dei clienti e della comunità e di fare la nostra parte nel rallentare la diffusione del virus. Da sabato 21 marzo 2020, tutti i nostri ristoranti di Londra chiuderanno temporaneamente. Non sappiamo quando sarà la riapertura, ma quel che sappiamo con certezza è che dobbiamo supportarci l’un l’altro nell’attraversare questo terribile periodo di sfida. Ne usciremo più forti che mai! Vi mando affetto e vi ringrazio da parte del nostro fantastico staff nei vari ristoranti per la loro passione e supporto. Spero davvero che torneremo tutti insieme molto presto”.

La Regina Elisabetta si ritira: tutto pronto per la rinuncia al Trono

Nadia Toffa, il video inedito della mamma Margherita Rebuffoni

Davide Basolo deluso da Maria De Filippi

I tabloid inglesi lo confermano: Ed Sheeran sarà presto papà

Serena Rutelli: i suoi followers la criticano per i presunti ritocchini e lei risponde

Il cervello di Robin Williams si era disintegrato: la scoperta del docufilm

Nicoletta Mantovani: la vedova di Luciano Pavarotti sposa Alberto