Mara Venier e Sabrina Salerno in lacrime

Dopo tanti anni di silenzio Sabrina Salerno è tornata a parlare nel salotto di Mara Venier

Home > Spettacolo > Mara Venier e Sabrina Salerno in lacrime

Nella puntata odierna di Domenica In è stata ospite la cantante Sabrina Salerno. La donna ha voluto raccontare di sé proprio nel salotto di Mara Venier, ha iniziato parlando del suo rapporto con gli altri. Ha poi confessato di avere molta più empatia nei confronti delle donne che degli uomini che, almeno a sua sensazione avvertirebbero una certa rivalità con lei:

“Il successo non mi ha mai fatto perdere la testa però ha generato delle situazioni con delle persone che hanno manipolato il mio successo economicamente. 

mara-venier

Ho avuto problemi che ho superato brillantemente. La fortuna è stata conoscere mio marito Enrico a 24 anni. Aveva una sala di incisione, andare lì a incidere un album e sono rimasta con lui.

sabrina-salerno

Ormai ho anche l’accento venuto come lui, sono diventata veneta d’adozione”

Durante l’intervista poi la Salerno si è commossa toccando un argomento sensibile per molte donne: la maternità. Nel 2004 infatti Sabrina è diventata mamma di Luca Maria Monti e dopo che le sono state mostrate diverse foto del figlio la cantante è scoppiata in lacrime, trascinando con sé anche la padrona di casa Mara Venier.

mara-venier

“Sono una mamma che cerca di farlo volare, sono una mamma che sa che non è una mia proprietà ma di se stesso. Lo stimo molto. A volte è stato difficile lasciarlo andare ma significa renderli forti, farli sentire forti.

sabrina-salerno

Il nostro lavoro come genitori è di accompagnarli. È un ragazzo molto riservato, pensa che non si è mai fatto un selfie. Credo che ora abbia anche elaborato il fatto di avere una mamma un po’ prorompente.”

sabrina-salerno-mara

Dopo aver parlato del figlio ha descritto suo marito come un “padre meraviglioso”. E parlando della gravidanza confessa: “la gravidanza più bella della mia vita, ho mangiato come se non ci fosse un domani. È stato il periodo più sereno della mia vita. (…) La famiglia è quello che rimane, se non hai la salute e non hai l’amore sei rovinato anche con tutti i soldi del mondo”