Mariah Carey rivela “Sono bipolare”

La battaglia della cantante contro il disturbo bipolare

Le è stato diagnosticato più di due decenni fa, ma solo ora Mariah Carey sembra essere pronta a parlare del disturbo bipolare che segretamente combatte da anni. Una rivelazione che la stessa cantante ha deciso di fare in questi mesi dopo aver iniziato una cura.

Ci sono voluti vent’anni ed un’ intervista a People Magazine per dare a Mariah Carey il coraggio di parlare del suo disturbo bipolare. Le era stato diagnosticato nel 2001 dopo un brutto crollo mentale e fisico: “Non volevo crederci” confessa la Carey durante l’intervista “Ero così terrorizzata di perdere tutto che mi son convinta che l’unico modo per andare avanti fosse ignorare il problema.“.

Tutto è iniziato con quello che si pensasse fosse un normale disturbo del sonno, ma andando avanti la situazione precipitava inesorabilmente, Mariah Carey si rendeva conto di essere irritabile e di vivere in una costante paura di essere abbandonata. “Mi sono resa conto di avere una sorta di forma maniacale” continua la cantante “Così dopo un paio d’anni davvero difficili, in cui non riuscivo né a cantare né a scrivere musica, mi sono convinta a chiedere aiuto.“. Il disturbo bipolare è caratterizzato da lunghi periodi di depressione, ipomania e forti sbalzi d’umore, “Le medicine che prendo sembrano aiutarmi tanto e sono felice di essermi liberata da questo peso.“.

La Carey, sempre via People, ha detto di aver preso ispirazione da altre celebrità che hanno parlato dei loro problemi, divi come: Lady Gaga, Dwayne Johnson e Demi Lovato.


COMPRA QUI PETFOUNTAIN!