Maurizio Costanzo fallisce con Rai, Storie di un’Italiana? Ascolti flop

Maurizio Costanzo, volto imprescindibile della tv, deve dire addio ad uno dei suoi programmi. Rai Storie di un'italiana infatti chiude per bassi ascolti

Home > Spettacolo > Maurizio Costanzo fallisce con Rai, Storie di un’Italiana? Ascolti flop

Maurizio Costanzo, storico conduttore di programmi di successo, aveva manifestato un grande e caldo entusiasmo per il suo nuovo programma Rai Storie di un’italiana che andava in onda nel primo pomeriggio del sabato, ma sfortunatamente il suo programma chiude. La causa? Ascolti flop.

conduttore maurizio costanzo

Rai Storie di un’italiana era un format condotto da Maurizio Costanzo in coppia con Umberto Broccoli ed ad oggi non si sa che fine farà, ma in una intervista rilasciata proprio da Maurizio Costanzo a VeroTv, il conduttore ha dichiarato che la sua era una creatura televisiva molto interessante che narrava sapientemente la storia del nostro bel paese. “Nella Rai è passato di tutto, il grande spettacolo, la grande letteratura. Con la Rai si può ricostruire, si può vedere allo specchio la storia del nostro Paese”.

rai storie di un'italiana maurizio costanzo

Come anticipato non si sa ancora quale sia il destino scritto per Rai storie di un’italiana, forse verrà collocato su un’altra fascia, ma al momento non c’è nulla di certo a riguardo, bisogna attendere la decisione della casa madre Rai. Ad ogni modo Maurizio Costanzo non è di certo fermo, anzi il conduttore romano torna con il suo splendido programma L’Intervista con ospite Ambra Angiolini.

Dopo essere stato intervistato da VeroTv, il marito di Maria De Filippi ha mosso delle critiche nei confronti della televisione attuale. A suo avviso, il piccolo schermo è una forma di arte e di conseguenza dovrebbe agire.“La tv d’oggi rispecchia il momento che la produce e dunque è estremamente complessa, quasi confusa” . Maurizio Costanzo ha voluto sottolineare come il terzo millennio sia partito con parole confuse come “frammentazione e terrorismo” e che i limiti, i confini che dovrebbero esistere latitano.

conduttore romano maurizio costanzo

“Confusione non vuol dire soltanto caos, ma anche confondersi dei ruoli, quando non sai se c’è un confine, quando non sai quando una cosa finisce e ne comincia un’altra. La televisione di oggi è conduzione di schemi, di ruoli, di stili”. Queste sono state le parole pronunciate da Maurizio Costanzo, parole che fanno indubbiamente riflettere.

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI