Michael Bublè

Michael Bublè, arriva il grande annuncio: “Mio figlio è guarito dal tumore”

Michael Bublè annuncia la guarigione di suo figlio Noah che per anni ha combattuto contro il tumore al fegato

Michael Bublè torna al centro dei riflettori annunciando una bellissima notizia che in tanti aspettavano da tempo. Il cantante nel 2016 aveva deciso di ritirarsi e mettere da parte la sua grande carriera per prendersi cura di suo figlio Noah affetto da tumore al fegato.

In una lunga intervista via Zoom il famoso cantante ha voluto raccontare il suo nuovo lavoro discografico uscito il 25 marzo. Un ritorno in grande stile per Michael che per diversi hanno ha appeso il microfono al chiodo per stare vicino a suo figlio.

Michael Bublè

Ora insieme all’annuncio di un nuovo disco, Bublè ha annunciato la guarigione del piccolo Noah che per diversi anni ha combattuto come un guerriero contro il tumore al fegato. Le parole del cantante hanno così regalato la bellissima notizia che da anni i fan aspettavano e che, ha segnato un nuovo capitolo della sua vita.

Micheal Bublè con le lacrime agli occhi ha così rivelato e spiegato quanto suo figlio sia stato determinato e quanto sia stato bravo nel non arrendersi mai. È proprio il cantante a descrivere il suo nuovo disco come il ‘migliore che io abbia mai fatto nella mia vita’.

L’annuncio di Michael Bublè: “Mio figlio è guarito dal tumore’

Il cantante canadese durante la sua intervista via Zoom ha così spiegato: “Ciò che ho imparato da questo disco è che non ho semplicemente fatto qualcosa di ‘fresco’ e di nuovo per il pubblico, ma anche per me e ne avevo molto bisogno”.

Nel 2016 al piccolo Noah è stato diagnosticato un tumore al fegato ma grazie a tutte le chemioterapie e alle radioterapie, Micheal ha potuto a distanza di anni annunciato la sua completa guarigione.

È proprio il cantante a spiegare: “Adesso sono un uomo felice. La mia famiglia sta bene e sono davvero grato. Sono solo davvero grato. E questo disco esprime la mia felicità e la mia riconoscenza”. Un momento emozionante ma soprattutto bellissimo per l’artista che finalmente ha potuto mettere da parte le paure e le preoccupazioni degli ultimi anni.