Misty Copeland, la prima étoile afroamericana

La favola di una ballerina di danza classica

 

Siamo cresciute a colpi di favole su ragazze che, nonostante le angherie e le ingiustizie, vincono le loro battaglie e diventano delle principesse. Ma poi, pensiamo, che sono solo favole.
Questa è la storia di un cigno nero, non solo incredibile, ma bella da raccontare.
Misty Copeland ha 32 anni ed è una delle donne più influenti sulla terra.

Volete sapere perché? Malgrado la sua bellezza statuaria, Misty è dotata di un fascino che va oltre le apparenze ed è soprattutto una ballerina in grado di compiere prodezze sulle punte. I suoi salti, le sue piroette, la sua postura, la rendono splendida stella dei teatri di danza classica. Forse è per questo che è la prima étoile afroamericana dopo così tanto tempo!

misty-copepland
Misty Copeland.

La sua storia potrebbe proprio iniziare con il classico “C’era una volta…”.

Infanzia difficile

Anche se adesso Misty è una professionista sicura e formata, viene da un passato non proprio fiabesco. Nata in Missouri, Misty era una bambina proveniente da una famiglia con pochi mezzi economici. Una famiglia povera e numerosa, che non possedeva una casa e rifuggiva spesso dalla povertà.

Misty-Workout
Misty posa per una campagna pubblicitaria.

La danza classica e le sue sorprese sono arrivate piuttosto tardi nella vita dell’attuale étoile. Solo a 13 anni, infatti, Misty si è avvicinata al mondo dei tutù e delle punte, ma dopo soli tre mesi viene fuori la grande ballerina che si era celata per anni dentro di lei. Dopo appena tre anni, ha ricevuto i primi riconoscimenti… un portento, se pensiamo che, rispetto alla norma, lei ha iniziato davvero tardi!

La sua caparbietà e il suo impegno, sono serviti a Misty per ottenere le borse di studio che le hanno permesso di proseguire con gli studi di danza.

Misty-co
Sempre sulle punte!

La fama e il successo

Con i primi impegni lavorativi, è arrivato gradualmente anche il successo, che l’ha portata ad essere la ballerina di fama mondiale che oggi conosciamo tutti. Misty ha avuto il potere e la forza di abbattere quella barriera alzata circa 75 anni fa, per cui una ballerina di colore non era più stata solista in nessuna compagnia di ballo. Misty è l’unica étoile afroamericana del prestigioso American Ballet Theatre di New York.

misty-copeland-ballet
In un passo a due.

Da sempre, nella sua vita, Misty Copeland ha superato i limiti, andando oltre le privazioni della povertà, dei canoni di bellezza e delle rigide regole del mondo della danza classica. La sua forza e la sua esperienza sono talmente emblematiche che il viso di Misty (e non solo) sono finiti sulle copertine di tabloid e riviste importantissimi, come Time, Vogue e Essence, oltre a essere il volto della campagna virale di Under Armour.

Progetti lavorativi

Gli impegni relativi al balletto la vedono protagonista nel ruolo di Odette de “Il lago dei cigni”, nell’ultima produzione de The Washington Ballet .

Misty-Copeland1
Misty in una posa artistica.

La sua arte è riuscita comunque a imporsi anche fuori dai teatri. Misty Copeland è un fenomeno social, seguitissima come Misty On Pointe. Ha inoltre scritto e pubblicato un’autobiografia che si intitola “Life in motion” e firmato un libro per bambini “Firebird”, in cui sprona a seguire i propri sogni. In alcuni casi, abbiamo visto che funziona!

Se volete entrare nel meraviglioso mondo di Misty, rimarrete senza parole dopo aver dato uno sguardo al suo sito.