Morto Ibrahim Diarra, campione del rugby francese

L'atleta era ricoverato da una settimana dopo aver avuto un infarto, purtroppo le sue condizioni erano gravi fin da subito e non sono mai migliorate. I danni celebrali si sono rivelati fatali.

Lutto nel mondo dello sport, è morto Ibrahim Diarra: aveva 36 anni era campione del rugby francese.

L’atleta era ricoverato da una settimana dopo aver avuto un infarto, purtroppo le sue condizioni erano gravi fin da subito e non sono mai migliorate. I danni celebrali si sono rivelati fatali.

Ibrahim Diarra la scorsa settimana aveva avuto un infarto ed era stato ricoverato presso l’ospedale Pompidou di Parigi ma le sue condizioni di salute erano già abbastanza critiche e non sono mai migliorate in questi giorni. In seguito all’infarto, ha subito grossi danni cerebrali che lo hanno portato alla morte.

Diarra era un giocatore di rugby francese, dopo una settimana di agonia è morto. L’atleta parigino era stato ricoverato d’urgenza dopo essere stato colpito da un infarto. Le sue condizioni di salute sin da subito erano apparse molto gravi, soprattutto dopo aver riscontrato dei danni celebrali.

Nelle scorse ore è stato ufficializzato il decesso di Diarra, la notizia è rimbalzata ovunque. Sono tantissimi messaggi di affetto e di cordoglio che in questo momento appaiono sui social.

l presidente della Federazione francese di rugby Bernared Laporte, attraverso un tweet, ha espresso le sue condoglianze:

Sono devastato dalla sua così prematura scomparsa. Ricorderemo sempre il suo sorriso e il ricordo eterno di un grande giocatore di rugby. Le mie più sincere condoglianze alla famiglia e alle persone vicine a Ibrahim Diarra.”

Diarra era nato a Parigi nel 1983 e si era ritirato dal rugby giocato nel 2018 dopo aver iniziato la sua carriera con Montauban, la maglia della Francia l’ha indossata solo in una occasione, proprio contro l’Italia nel 6 Nazioni 2008.

Purtroppo, nel mondo del rugby francese, si tratta della sesta morte nell’ultimo anno. Il 12 dicembre del 2018 era deceduto Nicolas Chauvin, un giovane Espoir dello Stade Français, prima di lui, Adrien Descrulhes (17) giocatore dilettante di Riom. Sono morti anche Louis Fajfrowski (21) che giocava in Pro D2 ad Aurillac, Pierre Launet (15 anni) anch’esso vittima di un infarto e Nathan Soyeux (23).

Patrizia De Blank da giovane con la figlia Giada

Michael Schumacher in stato vegetativo, Riederer: "Non tornerà come prima"

Patrizia De Blanck: perché ha le macchie sul volto? La spiegazione

Ballando con le stelle: Raimondo Todaro operato di appendicite

Tish oggi cambia stile. Addio alla sua chioma rossa

Danilo Gallinari e la giornalista Eleonora Boi saranno presto genitori

Carlos Maria Corona, le parole sull'arresto del padre Fabrizio