Nadia Toffa, l’appello della mamma

Per la prima volta rompe il silenzio Margherita, la mamma di Nadia Toffa. Ad un mese dalla morte della figlia ha voluto lanciare un appello. Ecco cosa ha detto:

Home > Spettacolo > Nadia Toffa, l’appello della mamma

Per la prima volta rompe il silenzio la mamma di Nadia Toffa e lancia anche un appello.

Ad esattamente un mese dalla tragica morte della conduttrice e inviata de Le Iene, mamma Margherita ha parlato con Gianluigi Nuzzi, conduttore di Quarto Grado, una trasmissione di Rete 4 che si occupa di cronaca nera, attualità e inchieste.

L’ha fatto attraverso la pagina ufficiale del programma.

È stato pubblicato un video in cui si vede il conduttore del programma chiacchierare ad un tavolo proprio con la mamma di Nadia Toffa, il filmato viene anticipato da questa didascalia:

“E’ un mese esatto che è Nadia Toffa è’ salita in cielo tra il dolore e l’emozione di tanti. Nadia ha lasciato un patrimonio a chi le voleva bene: idee e ideali, voglia di vincere, tante battaglie ancora aperte: dalla terra dei Fuochi ai bambini che muoiono di tumore a Taranto. Mamma Margherita oggi rompe per la prima volta il silenzio con questo appello, ricordando sempre Nadia”.

Il conduttore di Quarto Grado, ad un mese dalla morte di Nadia Toffa, ha raggiunto mamma Margherita a Brescia e la donna ha rivolto un appello a tutti quelli che in tutto questo tempo e durante la malattia, hanno sostenuto la propria figlia dandole la forza di non mollare. Poi la mamma ha proseguito:

“Aprendo il suo computer abbiamo scoperto delle belle idee. Noi prenderemo questo suo testimone, ci faremo aiutare anche perché siamo anziani, non dobbiamo demordere perché è importantissimo”.

Queste le parole di Gianluigi Nuzzi:

“Oggi è un giorno particolare perché esattamente un mese fa un angelo saliva al cielo, stiamo parlando di Nadia, Nadia Toffa, una mia cara amica ed è un’amica di milioni di italiani. Ho fatto una scelta, oggi sono venuto qui a Brescia per condividere con i genitori di Nadia questo momento perché ci sono delle cose importanti da dire, non so se vuoi dirle tu Margherita. Innanzitutto tu volevi ringraziare tutti i milioni di italiani che ti hanno scritto e vi hanno scritto sui social e a casa”.

Nel video appello la donna ha dichiarato:

“Sono molto emozionata, il calore che ci hanno dato le persone. Ci hanno portato tanto calore e amore. Ci hanno consolato, non pensavamo che ricevesse, da persone comuni, tanto affetto. Volevo ringraziare tutti. Spero che continuino a restarci vicini, a quello che voleva Nadia. Al suo essere guerriera, al portare avanti, tanti discorsi, le sue lotte. Vi vogliamo vicini. Abbiamo bisogno di voi. Ci ha lasciato tante idee, aprendo il suo computer l’abbiamo scoperto. Raccoglieremo il suo testimone. Ci faremo aiutare, siamo i suoi genitori. Siamo un po’ anziani. Non dobbiamo demordere. E’ importantissimo”.