Pamela Perricciolo confessa tutto: ha le prove

Donna Pamela ha rilasciato un'intervista a Fanpage con tanto di documenti e audio scambiatesi con Eliana Michelazzo. La sua versione sembra quella più autentica

Home > Spettacolo > Pamela Perricciolo confessa tutto: ha le prove

“Chi era quell’uomo? Un amico!” . Inizia cosi la lunga intervista di Pamela Perricciolo rilasciata alla redazione di Fanpage.it. Donna Pamela decide di raccontare tutta la verità allegando prove, audio e denunce scritte di tutta questa assurda vicenda. Tra le tre la Perricciolo sembra la più onesta e la più intenzionata a raccontare la verità.

Donna Pamela, socia di Eliana Michelazzo all’Aicos agenzia, parla per la prima volta con Fanpage.it, ricordiamo che lei non ha mai voluto parlare con la TV.

Spiega che dopo due mesi non ha voluto rilasciare dichiarazioni per aspettare e vedere cosa avrebbero raccontato le sue due “socie” e per rispettare il patto di riservatezza che Eliana Michelazzo le aveva fatto firmare. Perricciolo precisa che riceve nessun compenso per questa intervista.

pamela-perricciolo

La Perricciolo inizia raccontando com’è nata la figura di Mark Caltagirone. L’agente spiega che al suo ristorante (“Casanova”, ristorante anche di Michelazzo) veniva spesso un certo “Marco Calta” che le faceva intendere che era interessato proprio alla Prati. Appresa la notizia la Prati ha iniziato a scrivere a quest’uomo su Instagram.

La versione sui profili sembra molto distorta, l’unica cosa che si riesce a capire è che i profili falsi (molti a quanto pare) erano gestiti direttamente dai pc dell’Agenzia dell’Aicos e in sede. Chiunque quinti poteva accedervi.

eliana-michelazzo

Donna Pamela poi conferma: Pamela Prati sapeva che il matrimonio non si sarebbe dovuto tenere. E per ciò che concerne Eliana è lo stesso: inizialmente la Michelazzo si è frequentata con un certo Simone ma poi anche lei era consapevole che non esisteva e sia lei che la Perricciolo gestivano il profilo di Simone Coppi.

Donna Pamela sostiene che la bugia le è solo scivolata di mano, le bugie le hanno costruite giorno dopo giorno, ma non era stato nulla di premeditato. La Perricciolo capisce che la cosa è sfuggita di mano alla seconda puntata di Live – Non è la D’Urso.

confessione-perricciolo

Sui finti video e sulle foto di Prati con un uomo la donna si assume le responsabilità, era tutto architettato ma non vuole dire chi è l’uomo che ha chiamato Barbara D’Urso.

chat-perricciolo

C’erano continuamente liti tra la Michelazzo e la Prati. La Prati non voleva andare in televisione, mentre Eliana sì. La Perricciolo accusa anche le reti Mediaset che le hanno sfruttate per fare audience. La Perricciolo poi conferma che anche Guendalina Tavassi diceva a Eliana che l’aveva scoperta.

guendalina-tavassi

I primi a guadagnare infatti sarebbero i programmi TV, che da una parte hanno fatto finta di non sapere per poter continuare a parlarne. Eliana (che avrebbe percepito 35.00 euro da Mediaset) crolla secondo Pamela sia perché l’agenzia è crollata, sia perché tutti erano ormai vicino alla verità.

La Prati ha raccontato alla Perricciolo che aveva dei problemi con Equitalia a causa di errori dovuti al suo ex commercialista per questo i pignoramenti delle ospitate in RAI.

Il finto Sebastian, figlio di Pamela Prati, era uno iscritto all’agenzia Aicos. La Prati all’incontro con il bambino fingeva di essere sua madre. La Perricciolo sottolinea che tra lei e la Michelazzo non c’è mai stata una relazione.

La Perricciolo ha regalato l’Aicos a Eliana come regalo di Cresima per poter gestirla insieme a lei, la Perricciolo non si sentiva all’altezza di portarla avanti perché lei aveva a che fare più con il mondo politico. La Perricciolo vive un momento di solitudine perché era molto amica di Pamela Prati e per 10 anni ha abitato con la Michelazzo.

Sul suo malore la Perricciolo dice che a causa di un bypass gastrico non ha retto le gocce per dormire. Conferma però che voleva solo dormire niente di più. Ora proverà a ricominciare andando all’estero.

 

 

 

 

 

 

Bigodino.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI