Qual è la canzone più triste di tutti i tempi?

Il premio va ai Radiohead!

Ogni canzone può essere legata a un’emozione, oltre che a un ricordo, bello o brutto che sia. Non appena sentiamo partire le prime note, subito veniamo sopraffatti da sentimenti che a volte non riusciamo proprio a nascondere. Ci sono brani che sono in grado di ridarci subito l’allegria o darci le energie giuste per affrontare ogni cosa durante il giorno, mentre ce ne sono altre che ci infondono una sana tristezza, che magari traspare dal nostro sguardo. Vi siete mai chiesti quale sia la canzone più triste? Sappiate che è dei Radiohead!



ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

I Radiohead sono famosi in tutto il mondo per i loro album e le loro canzoni. Molti i brani “tristi” che possiamo trovare nel loro repertorio. C’è un esperto data scientist, Charlie Thompson, che ha deciso di stabilire qual è la canzone più triste e malinconica del gruppo. E sapete a quale conclusione è arrivato lui?

ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE

La canzone più triste dei Radiohead è “True Love Waits”, presente nell’album “A Moon Shaped Pool” come traccia di chiusura. In realtà fa parte del repertorio della band da tantissimi anni e secondo Charlie Thompson e il suo Gloomy Index, un indicatore di tristezza, è la più triste. Pensate che lui ha analizzato testi e musica di tutte le loro canzoni.

Se “True Love Waits” è la più triste in assoluto, sappiate che ce ne sono anche altre decisamente malinconiche come “Give Up the Ghost”, “Motion Picture Soundtrack”, “High and Dry”, “Let Down”. La meno triste, invece, sarebbe “15 Steps”.

Insomma, se siete un po’ giù e volete una colonna sonora che possa descrivere alla perfezione quello che provate nel vostro cuore, i Radiohead fanno al caso vostro!

Fan della band, che dite, siete d’accordo?