raoul-bova

Raoul Bova ringrazia la Croce Rossa Italiana: “i volontari sono i nostri eroi” e lancia la sua nuova serie tv

Raoul Bova, famoso attore italiano, decide di ringraziare la Croce Rossa Italiana: "i volontari sono i nostri eroi", dice l'attore e lancia la sua nuova serie

Tutti i cittadini stanno cercando, in ogni modo, di far arrivare la loro gratitudine a tutti coloro che fanno parte di associazioni di volontariato, dalla Protezione Civile alla Croce Rossa Italiana. Si fa portavoce di questo sentimento l’attore italiano Raoul Bova, il quale darà vita ad un omaggio nei confronti di questi eroi del momento: lancia la sua nuova serie tv, che avrà come tematica principale proprio i volontari. “I volontari sono i nostri eroi”, dichiara l’attore.

L’attore romano è rimasto particolarmente colpita dalle tante persone che, in questo momento critico e difficile, hanno deciso di mettere in pericolo la loro salute per aiutare tutta la comunità, senza ricevere nulla in cambio. Si tratta di tutti coloro che fanno parte di associazioni di volontariato che fanno, tra le altre cose, anche soccorso in ambulanza, che li porta più e più volte ad entrare in contatto con malati di coronavirus.

raoul-bova

Così presenta il suo nuovo progetto: “Racconterò questi eroi delle emergenze, questi volontari di tutte le età dal cuore immenso, pronti ad aiutare. Sono davvero molto colpito dal duro lavoro che i volontari stanno svolgendo quotidianamente, anche a costo della loro vita, a favore di tutti i cittadini italiani. Sono i nostri eroi, da sostenere in ogni modo possibile”.

View this post on Instagram

Uniti nella distanza 🌈 Unidos en la distancia

A post shared by Raoul Bova (@raoulbovagram) on

La sceneggiatura pare essere già a buon punto, tanto che l’attore pensa di poter iniziare a girare le scene non appena la situazione si sarà ristabilita e le condizioni lo permetteranno. Inoltre, pare che tra le location ci saranno proprio le zone rosse d’Italia: pare proprio che l’emergenza coronavirus sarà il focus principale della serie e che il tutto si svolgerà nell’arco di 12 puntate. In altre stagioni, successive alla prima, saranno, invece, esplorati altri campi d’azione della Croce Rossa Italiana, che verranno rappresentati.

View this post on Instagram

3, 2, 1… BUONA SETTIMANA A TUTTI! 💙

A post shared by Raoul Bova (@raoulbovagram) on

Così dichiara Raoul Bova, che probabilmente sarà l‘interprete principale della serie: “Una prima stagione di sei serate racconterà storie e personaggi ispirati alla realtà, impegnati sul fronte italiano del Covid 19, poi andremo avanti negli scenari internazionali di questa grande organizzazione che è sempre in prima linea nel mondo”.

La serie sarà prodotta dalla società di Raoul Bova, ossia la Rb Production, insieme alla Connecting Talents.

Elisabetta Gregoraci: altro look strepitoso. Sapete quanto costa?

Elisabetta Gregoraci: altro look strepitoso. Sapete quanto costa?

GFVip: concorrente sfoggia il look con un dettaglio lussuoso

GFVip: concorrente sfoggia il look con un dettaglio lussuoso

Enzo Iacchetti; l'ex gieffina dichiara: "Ho avuto una storia segreta con lui"

Enzo Iacchetti; l'ex gieffina dichiara: "Ho avuto una storia segreta con lui"

Delitto di Cogne: pignorata la villetta in cui è avvenuto il crimine

Delitto di Cogne: pignorata la villetta in cui è avvenuto il crimine

GF Vip: Carlotta è raccomandata? Le accuse di Sofia

GF Vip: Carlotta è raccomandata? Le accuse di Sofia

L'attrice americana, Ellen Page annuncia sui social di essere trans

L'attrice americana, Ellen Page annuncia sui social di essere trans

Silvia Toffanin, ecco quanto costa la giacca indossata a Verissimo

Silvia Toffanin, ecco quanto costa la giacca indossata a Verissimo