Riverdale: il teen drama si tinge di giallo

Arriva su Infinity la prima stagione del teen drama prodotto dalla The CW

Home > Spettacolo > Riverdale: il teen drama si tinge di giallo

Dal 4 giugno su Infinity è arrivato il nuovo guilty pleasure delle nuove generazioni (e non solo), Riverdale approda con la prima stagione sulla piattaforma online ed è pronto a farci entrare nelle storie dark di Richie & C.

Nata dalla mente di Roberto Aguirre – Sacasa e prodotta da Greg Berlanti (produttore di Arrow e regista di Tuo, Simon), Riverdale è una serie che prende ispirazione dai fumetti di Archie  Comics, di cui lo stesso Aguirre-Sacasa è capo creativo.

Tutti a Riverdale nascondono un segreto.

La serie narra le vicende di un gruppo di adolescenti alle prese con i soliti problemi: scuola, amore e genitori ai quali però si aggiunge il più gravoso caso di omicidio che vede protagonista l’apparentemente tranquilla cittadina di Riverdale. Jason Blossom, studente modello, è stato assassinato e tutti sembrano nascondere qualcosa, l’omicidio smuoverà il fango che si nasconde sotto la città e niente sarà più come prima.

Nonostante venga classificato come teen drama, Riverdale, è un vero e proprio giallo con tutto quello che ne consegue, dimenticate i dolori del giovane Leery in Dawson’s Creek o i sorrisi da cartolina dei bellocci di Beverly Hills 90210, la serie di Aguirre – Sacasa è un drama a tutti gli effetti in cui in ogni puntata ci viene rivelato un pezzo di un puzzle complicato e molto più oscuro di quello che sembra.

Un’ottima sceneggiatura e una regia ferma sono riusciti ad andare oltre i soliti stereotipi, creando una storia nuova ed intrigante in cui suspence e mistero la fanno da padrone, certo, Riverdale non disdegna di analizzare problemi tipici dell’età dei protagonisti: il rapporto con i genitori, i turbamenti d’amore e la difficoltà di crescere e scegliere la strada del proprio futuro, tutto questo però viene visto alla luce dell’orribile fatto di cronaca che è il filo conduttore della serie.

A Metà strada tra Dawson’s Creek e Pretty Little Liars, Riverdale, vi conquisterà con la sua suspence e i suoi misteri.

Nonostante i protagonisti siano adolescenti la serie non cade mai nel banale tenendo l’attenzione dello spettatore sempre ai massimi livelli, ovviamente non mancano momenti scanzonati ma sono ben amalgamati al resto della storia che, siamo certi, vi terrà incollati allo schermo. Merito di tanto successo va anche all’ottima costruzione dei personaggi che maturano, crescono durante ogni singolo episodio. Ma chi sono i protagonisti di Riverdale? Scopriamoli insieme!

Archie Andrews

È il protagonista di Riverdale, caratterizzato dai suoi capelli rossi, Archie, è un ragazzo tranquillo e posato che si divide tra lo sport e l’amore per la musica. Nasconde anche lui un segreto ed ha un rapporto piuttosto ambiguo con la sua migliore amica Betty. Archie è sostanzialmente un idealista sempre pronto a fare la cosa giusta, ma quando la cosa giusta potrebbe mettere nei guai lui e le persone a cui tiene come si comporterà? È interpretato da K.J. Apa.

Betty Cooper

Migliore amica di Archie, in realtà Betty è innamorata del ragazzo da anni. L’arrivo di Veronica sconvolgerà un po’ gli equilibri tra i due ma molto presto Betty scoprirà di aver trovato un’amica preziosa. Ragazza sempre posata che vive sotto l’ombra di una madre autoritaria ma l’omicidio di Jason sconvolgerà la sua vita e la porterà a diversi atti di coraggio, tra cui iniziare ad indagare sul delitto per proprio conto. Betty è interpretata dall’attrice Lili Reinhart.

Jughead Jones

Ragazzo sveglio ed intelligente è la voce di Riverdale, sarà lui infatti il narratore delle vicende che si susseguono durante gli episodi. Jugh è il miglior amico di Archie e ama scrivere tanto che il suo lavoro sull’omicidio di Jason sarà molto utile alla stessa Betty per le sue indagini, i due infatti collaboreranno per risolvere il mistero. Indossa un cappello grigio che ricorda una corona e non toglie mai se non in rarissime occasioni.  È interpretato da Cole Sprouse.

Veronica Lodge

Sofisticata e molto bella si è appena trasferita da New York, dove uno scandalo finanziario ha travolto la sua famiglia. Sicura di se ma molto dolce, Veronica, diventa subito amica di Archie e Betty, nonostante qualche comprensione iniziale le due ragazze diventeranno inseparabili tanto da farsi chiamare V&B. Veronica ha un passato molto burrascoso di cui si vergogna, e pensa che Riverdale sia un modo per redimere al sua vita. È interpretata da Camila Mendes.

Cheryl Blossom

Sorella gemella di Jason, Cheryl, è una ragazza vanitosa e manipolatrice nonostante nasconda una grande sofferenza, dovuta alla morte del fratello e alla sua famiglia. Nonostante la morte di Jason, Cheryl nasconde molti segreti e fa di tutto per non farli venire a galla. Ad interpretare Cheryl è Madelaine Petsch.

Josie McCoy

Studentessa del liceo e grande amica di Cheryl, Josie, ha un sogno: sfondare come musicista, per questo ha fondato un gruppo le Josie and The Pussycats, di cui fa parte insieme a Valerie e Melody. È la figlia del sindaco e come tutti a Riverdale anche lei nasconde qualche segreto. È interpretata da Ashleigh Murray.

Kevin Keller

Studente del liceo, Kevin, è uno dei ragazzi più popolari della scuola, apertamente gay e grande amico di Betty. Costantemente attento al look e tutto quello che succede dentro e fuori la scuola. Scoprirà lui il cadavere di Jason, figlio dello sceriffo Kevin sa molto più di quello che dice. È interpretato da Casey Cott.

Come abbiamo già detto Riverdale prende spunto da una collana di comics nata negli Stati Uniti chiamata Archie e nata nel 1941 quando nel numero 22 di Pep Comics, apparve il personaggio di Archibald Andrews creato da Bob Montana. La serie cartacea è molto diversa da quella vista in tv, si tratta principalmente una storyline scanzonata e divertente in cui seguiamo le avventure di Archie, normalissimo ragazzo del liceo che ha la capacità di innamorarsi molto facilmente tanto che il tema delle storie si basa principalmente sul triangolo amoroso tra lui, Betty e Veronica. Dalla serie Archie (che poi da anche il nome alla casa editrice) sono usciti diversi spin off: Sabrina, Vita da Strega; Josie and The Pussycat; Betty and Veronica; Cheryl Blossom.

Attualmente, negli USA, è stata mandata in onda la seconda stagione e la serie è stata rinnovata per una terza. Se non sapete come passare questi caldi pomeriggi estivi provate qualche brivido seguendo su Infinity la serie teen del momento: Riverdale.