Royal Baby: il nome scelto in onore del gatto di Meghan Markle

Si chiama Archie il piccolo Royal Baby Sussex e il nome ha un origine davvero particolare. L'ennesima stranezza di Meghan Markle

Home > Spettacolo > Royal Baby: il nome scelto in onore del gatto di Meghan Markle

Ci sono voluti giorni per sapere quale fosse il nome dell’ultimo Royal baby e mercoledì è stato finalmente svelato l’arcano: il piccolo nato a casa Sussex si chiama Archie Harrison Windsor Mountbatten. Anche questa volta i Duchi di Sussex hanno spiazzato ogni previsione e a differenza di quello che credevano i bookmaker non hanno chiamato il piccolo Alexander o James.

In molti si sono chiesti quale fosse l’origine del nome del piccolo. In un primo momento la teoria era questa: Archie è l’abbreviazione di Archibald, nonché il soprannome di baby George, il primogenito di William e Kate.

meghan-harry-meghan

Possibile che sia stato fatto appositamente per celebrare l’unione delle due famiglie? O forse più come dispetto? Archibald, comunque, significa coraggioso. È un nome di origine tedesca.

harry-sussex

In passato è esistito nella famiglia reale un Archibald, era il nono conte di Argyll di Scozia ed era antenato di Diana (Archie vuole rubare la Scozia a baby George). Usando il diminutivo si è voluto dare uno stile più americano, veloce, casual, cool.

Harrison è invece un nome medievale e significa figlio di Enrico o figlio di Harry. Perfetto per il primogenito del principe Harry. Così non si dimenticherà mai chi è suo padre!

Meghan-Markle-e-il-suo-gatto-Archie

Oggi però, ogni teoria filosofica e reale è stata sostituita da una rivelazione ben più strana: il nome Archie deriva dal gatto che per tanti hanno ha vissuto insieme a Meghan e a sua mamma Doria:

“Il gatto adorava l’uva e Meghan glene dava a chili, ed è morto quando Meghan era all’università”

meghan-gatto

Il micio, secondo quanto riportato dai tabloid inglesi, sarebbe proprio morto a causa di un’alimentazione scorretta. Il gatto era stato chiamato così da meghan per via di un fumetto americano, Archie Comics, da cui è stata poi tratta la serie televisiva Riverdale: il nome del protagonista della serie era proprio Archie Andrews.