Sara Manfuso

Sara Manfuso racconta: “sono stata abusata quando avevo 17 anni”

Sara Manfuso ospite da Storie Italiane ha racconanto un terribile episodio della sua adolescenza: le parole

Sara Manfuso, ospite nel salotto di Eleonora Daniele a storie Italiane, ha raccontato un terribile episodio della sua adolescenza. La moglie di Andrea Romano, deputato del PD, ha raccontato degli abusi subiti quando era solo una ragazza.

Sara Manfuso

La modella ha raccontato di quella volta che è stata abusata proprio nell’androne del palazzo dove viveva, di quell’episodio ricorda ancora tutto molto lucidamente. Dopo tutti questi anni il ricordo è ancora vivo:

La mia ferita non è mai diventata cicatrice. Avevo 17 anni, ero in pieno giorno, uscivo da una mensa, ero ora di pranzo, stavo tornando a casa. Vicino al portone trovo un uomo con un berretto e un occhiale da sole, e perché questi dettagli sono utili, quello è un uomo che mi ha praticato violenza ed era forse una violenza premeditata, sapeva i miei orari, le mie abitudini, e mi aspettava.

Il ricordo è talmente vivido che si ricorda perfettamente come sono andate le cose. L’uomo la teneva d’occhio e lei è stata gentile con lui, scambiandolo solo per qualcuno che doveva entrare nel suo stesso palazzo:

Sara Manfuso

Vado per entrare nel palazzo ero 17enne ero “grande” ormai, lui mi segue e perché non farlo entrare? Poteva andare a casa di qualcuno. Ricordo tutto come se fosse ieri, vado verso l’ascensore, mi sento questa mano che mi tappa la bocca, aveva già i pantaloni scesi ed era già pronto a consumare.

Di quel giorno sono ancora vive tutte le sensazioni: “Ricordo il gelo, in quei momenti sei paralizzato dalla paura, non so chi ringraziare, forse la mia forza, gli morsi la mano, affondai i denti nella mano, ed ebbi la forza di urlare ma nessuno reagì a quelle urla, nessuno uscì fuori.”