Selvaggia Lucarelli vince in tribunale contro Barbara D’Urso

Selvaggia Lucarelli fa sapere che ha vinto l'appello in tribunale contro il processo Barbara D'Urso. Ecco cos'è successo

Home > Spettacolo > Selvaggia Lucarelli vince in tribunale contro Barbara D’Urso

Selvaggia Lucarelli, nota giornalista e opinionista di Ballando con le Stelle, tramite un post su Instagram fa sapere che ha vinto l’appello del processo contro Barbara D’Urso in tribunale. Tutto è iniziato nel 2017 quando Selvaggia Lucarelli era stata ritenuta “colpevole del reato di diffamazione ai danni di Barbara D’Urso”

La vicenda è iniziata per un post pubblicato dalla stessa nel 2014 su Twitter ed Instagram, la donna commentava un’intervista resa dalla conduttrice del Grande Fratello a Daria Bignardi e affermò:

selvaggia-lucarelli-vince-in-tribunale-contro-barbara-durso

“L’applaudo del publico delle Invasione alla D’Urso ricordava più o meno quello alla bara di Priebke”

Oggi la nota giornalista ha esordito così sugli stessi social:

“ESCLUSIVA MONDIALE. Non farò comunicati stampa come fece la signora per far sapere al mondo che aveva vinto una causa contro di me e che “mi ero rifiutata di scusarmi”, ma basta un tweet: oggi ho vinto l’appello del processo Barbara D’Urso”

barbara-durso

Nel tweet è quindi rivelato che “il fatto non costituisce reato“. La giornalista è stata ritenuta colpevole nel 2017. Al tempo la donna è stata condannata per una multa di 700 euro per “diffamazione aggravata” nei confronti di Carmelita, e alla somma avrebbe dovuto aggiungere quella relativa al risarcimento del danno e rifusione delle spese legali sostenute dalla persona offesa.

selvaggia-lucarelli-vince-in-tribunale

In quell’occasione fu lo stesso avvocato della D’Urso ad affermare che il risarcimento sarebbe stato devoluto: “a una delle battaglie sociali che le stanno più a cuore, quella contro la violenza sulle donne.” e lo stesso contestò che Selvaggia Lucarelli: “si è sempre rifiutata di porgere le proprie scuse alla persona offesa”

Nel novembre del 2017 Selvaggia Lucarelli aveva pubblicato un ulteriore tweet, dopo la sentenza che riportava testuali parole:

barbara-d-urso-selvaggia-lucarelli

“Leggo di condanne, risarcimento, mancate scuse (?!), beneficenza. Per la cronaca, è il primo grado e non ho dovuto liquidare la somma, ricordò in appello. Ci aggiorneremo eh. :)”