Soleil Sorge torna al GF ma delude Alfonso Signorini

Soleil Sorge torna al GF ma delude Alfonso Signorini: “Carinerie del piffero”

Soleil torna al GF VIP per un confronto con Manila, Lulù e Jessica. Alfonso Signorini deluso da tanto buonismo

Soleil Sorge, dopo la sua eliminazione, torna nella casa del GF Vip. L’ex gieffina doveva rientrare per chiarire alcune affermazioni che Jessica, Lulù e Manila Nazzaro avevano fatto su di lei. Ma Alfonso Signorini rimane estremamente deluso.

Tra loro nessuna lite, nessuno scontro. Ci si aspettava uno scontro furioso, ma dopo vari interventi del conduttore, con l’intento di far scattare la miccia, è evidente che nessuna delle tre ha intenzione di alzare i toni. La puntata si apre con i riflettori puntati su Soleil Sorge.

Si manda in onda una clip in cui si vedono, nei giorni successivi alla sua eliminazione, le sue ex compagne parlare di lei. Una delle prime è Manila, che giustifica la sua votazione alla Sorge così: “Io ho una storia bellissima che ho condiviso con Sole e con Katia, non dimentico e non rinnego”.

Soleil Sorge torna al GF ma delude Alfonso Signorini
Fonte studio GF Vip

E poi: “Abbiamo avuto una cosa che non molti si ricordavano. Sole mi donò la salvezza in un momento in cui tutta la stanza arancione voleva eliminarmi e lei lo sapeva, nessuno di noi pensava che sarebbe stata eliminata, io mi sento molto piccola dal punto di vista mediatico rispetto a lei. Non è stata una strategia”.

Dopodiché, viene chiesto a Soleil di andare in giardino per il faccia a faccia con le sue ex coinquiline. “Vi bacio tutti. Ci tenevo tantissimo a farvi questa sorpresa, per farvi un grandissimo in bocca al lupo, abbiamo parlato tanto di questo momento, dopo tanto vissuto ci siete arrivati insieme, dovete essere fieri di tutto questo, ci tengo a darvi il mio affetto più grande”.

E conclude con: “Ho visto che avete parlato tanto di me in questi giorni per il bello e per il brutto che avete detto. Ma a prescindere ognuno di voi ha lasciato dei segni dentro di me, comprendo benissimo tutto quello che avete detto”.

Ma questo buonismo non va giù ad Alfonso Signorini, che di certo non si aspettava tutto questo: “Questa eccessiva carineria, questi discorsi del piffero non ci piacciono. Quando Manila ti ha nominata hai fatto una faccia che parlava da sola. Ora più niente!”.