Sonia Bruganelli

Sonia Bruganelli conferma: “questo primo e ultimo anno”

Sonia Bruganelli sarà opinionsta anche l'anno prossimo al Grande Fratello VIP? Le sue parole

Sonia Bruganelli è un’opinionista senz’altro molto discussa. La donna ha più volte ribadito di non vestire i panni del suo lavoro abituale, ma che si è messa in gioco molto volentieri.

La donna è stata ospite nel programma radiofonico di Maurizio Costanzo, “Facciamo finta che“, dove ha spiegato cosa ne pensa di questo reality tanto discusso.

Il conduttore le ha chiesto se anche l’anno prossimo siederà sulla poltrona rossa e la sua risposta è stata categorica:

No! Sarò sempre grata ad Alfonso per avermi scelto, però mi rendo conto che se cerco di parlare di altri argomenti tipo di libri e di altre cose non gliene frega niente a nessuno, ormai tutti mi chiedono solo di Alex e Delia, ci vorranno due anni prima che io possa parlare di qualcos’altro.

La donna ha già in mente di lavorare su altri progetti:

Forse il mio progetto futuro riuscirò a realizzarlo con Infinity perché credo che prenderà la quarta stagione de “I libri di Sonia”, per cui potrò far vedere anche che può essere carino anche leggere dei libri, avremo ospiti interessanti. Questa è una mia passione e sono contenta che in qualche modo qualcuno me ne renda merito. Poi continuo a fare la produttrice e se Dio vuole forse anche il buon Bonolis farà un programma nuovo, chi lo sa!.

Sonia Bruganelli alla fine ha spiegato che secondo lei vincerà Lulù il Grande Fratello VIP! E su di lei ha aggiunto:

Sonia Bruganelli

Mi sono permessa di dire in trasmissione che il fatto di stare con Manuel non è un merito; se è amore è amore, le persone si innamorano a prescindere, perché sennò vogliamo fare le persone inclusive e poi diamo i premi a persone che invece si sono innamorate. Io credo che se dovesse vincere Lulù è perché è stata sempre se stessa. […] Stiamo giudicando una reality e un personaggio come Lulù all’interno del reality è un personaggio che ci ricorderemo, come è stato Zorzi l’anno scorso, sono persone un po’ diverse dalla massa.