Valeria, la ragazza salvata da Fabrizio Frizzi, avrebbe voluto averlo come testimone di nozze

Purtroppo però il conduttore ci ha lasciati!

Valeria avrebbe tanto voluto averlo vicino nel giorno del suo matrimonio, proprio lui che le aveva permesso di sopravvivere, grazie alla donazione di midollo. Quando aveva 11 anni lui le ha salvato la vita, che poteva essere a rischio a causa di una leucemia mieloide acuta che le era stata appena diagnosticata. Ma Fabrizio Frizzi è scomparso prima di esaudire questo suo grande desiderio.



Si è sposata, infatti, Valeria Favorito, la ragazza che il conduttore, anni fa, aveva salvato, semplicemente donandole il suo midollo osseo per salvarla da una condanna pesante, come quella della diagnosi di leucemia mieloide acuta. All’epoca lei aveva 11 anni, ma i due erano rimasti in contatto e lei spesso aveva espresso il desiderio di volerlo al suo fianco nel giorno più importante della sua vita. Un sogno che, purtroppo, non si è realizzato, visto che Fabrizio Frizzi si è spento il 30 marzo scorso. All’inizio non sapeva chi le avesse donato il midollo, ma poi scoprì che era stato lui a ridonarle la vita. In quel periodo era impegnato a condurre Per tutta la vita, uno show del sabato sera con Romina Power. Durante una puntata la collega aveva giustificato la sua assenza dicendo che era andato a fare una cosa importante e molto bella. E quella cosa era il regalo speciale per Valeria.

Quando la ragazzina scoprì chi gli aveva donato il midollo, decise di scrivergli. Si incontrarono e divennero grandi amici. Fabrizio Frizzi definivano il loro rapporto come quello di fratelli di sangue. Quando Frizzi è venuto a mancare, Valeria ha sofferto molto.

“Lo volevo come testimone. Mi disse: se le mie forze me lo consentiranno, oggi sto bene, domani non so”.

Un grande vuoto per la giovane ragazza, che porterà per sempre Fabrizio Frizzi nel suo cuore. Nel giorno del suo matrimonio sicuramente era lì accanto a lei!