Vanessa Redgrave, Leone d’Oro alla Carriera al Festival del Cinema di Venezia 2018

Ecco cosa sarebbe successo.

Vanessa Redgrave riceverà il Leone d’Oro alla Carriera al Festival del Cinema di Venezia 2018. L’attrice britannica ha ricevuto per sei volte la Candidatura all’Oscar, portandosi a casa una statuetta nel 1977. Nel 1994 ha vinto anche una Coppa Volpi, ma il suo curriculum è semplicemente straordinario, tanto da meritarsi un Leone alla Carriera in occasione della prossima edizione della Mostra di Venezia, che si terrà nella città lagunare dal 29 agosto all’8 settembre 2018. Un riconoscimento per una vita dedicata al cinema!



ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

Vanessa Redgrave è stata scelta perché “unanimemente considerata tra le migliori interpreti femminili del cinema moderno, la Redgrave è un’attrice sensibile e capace di infinite sfumature, interprete ideale di personaggi complessi e non di rado controversi. Dotata di naturale eleganza, innata forza di seduzione e di uno straordinario talento, è potuta passare con disinvoltura dal cinema d’autore europeo alle fastose produzioni hollywoodiane, dalle tavole del palcoscenico alle produzioni televisive, offrendo ogni volta risultati di assoluta eccellenza.

Le sue apparizioni, distribuite in sessant’anni di attività, emanano autorevolezza e piena padronanza dei ruoli, generosità senza limiti ed estrema raffinatezza, qualità non disgiunte da una buona dose di audacia e combattività che costituiscono uno dei tratti più evidenti della sua personalità umana e artistica”.

Dal canto tuo l’attrice si dice immensamente felice, ma anche sbalordita per questo prestigioso riconoscimento che riceverà a Venezia, città dove ha girato The Aspern Papers di Julian Landais e La vacanza di Tinto Brass. Il suo personaggio parlava interamente in dialetto veneziano e lei ci scherza su, dicendo che probabilmente è l’unica attrice non italiana ad averlo fatto.

Una vita dedicata al cinema, con collaborazioni di tutto rispetto, ad esempio con Michelangelo Antonioni in Blow-Up, ma anche con Karel Reisz, James Gray e Joe Wright, con il quale ritornò in Laguna nel 2007 con il film Espiazione.

Un riconoscimento importante per una donna che ha dato molto al cinema. E continua a dare molto!