Vittorio Brumotti minacciato: arrivano le denunce

L'inviato di Striscia La Notizia è stato minacciato di morte da due ventenni. Scattano le denunce. Ecco cos'è successo

Home > Spettacolo > Vittorio Brumotti minacciato: arrivano le denunce

Vittorio Brumotti è uno degli inviati più giovani del tg satirico Striscia La Notizia, famoso per andare in giro in sella alla sua bici l’inviato si occupa principalmente di malavita e servizi collegati allo spaccio di droga. Brumotti va spesso a caccia di notizie in quartieri difficili e pericolosi.

Spesso l’inviato è stato aggredito, qualche volta è finito in ospedale anche con escoriazioni gravi. Questa volta però l’inviato si è “cacciato” in un altro guaio. L’inviato infatti è stato minacciato di morte.

brumotti

Gli autori delle minacce sono due ragazzi di appena 20 anni, 21 uno e 22 l’altro per la precisione, i due sono residenti a Monza. I due “bulletti” però hanno avuto vita breve.

vittorio-brumotti

Ai giovani è stata notificata subito una denuncia. Qualche giorno fa Vittorio si è presentato alla Questura di Milano per esporre la sua denuncia.

I due hanno minacciato Brumotti di morte e altri gravi minacce sui principali social network ovvero Facebook, Twitter e Instagram. I due ragazzi si erano cimentati alle tristi minacce sotto pseudonimi e falsi nomi.

vittorio-brumotti-minacciato-arrivano-le-denunce

Le autorità monzesi sono riusciti a risalire all’identità di “Jordan.20900” e “Mr. Rizzus. I due erano già noti alle forze dell’ordine per reati predatori e contro il patrimonio. I due sono stati perquisiti, in casa dei giovani è stato reperito il materiale elettronico utilizzato per minacciare Brumotti.

Durante la perquisizione sono stati rinvenuti poi trenta grammi di marijuana. I due sono stati denunciati per minacce gravi, aggravate dall’utilizzo di mezzi informatici e istigazione a delinquere. Per il 21 enne poi si è aggiunta l’aggravante di spaccio di sostanza stupefacenti.

striscia-brumotti

Il 22 invece è stato sorpreso dalla Polfer di Monza con uno sfollagente e quindi è stato denunciato anche per porto di oggetti atti ad offendere. Che ne pensate? Brumotti dovrebbe continuare a fare il suo lavoro?