X Factor Italia e Asia Argento: se confermate le accuse via dal programma

Avrebbe molestato un attore di 17 anni.

Asia Argento è finita al centro di roventi polemiche dopo che il New York Times ha reso noto il fatto che la figlia di Dario Argento avrebbe deciso di pagare 380mila dollari a Jimmy Bennett, un giovane attore e musicista che la accusa di averlo aggredito sessualmente in una camera di hotel in California quando aveva appena 17 anni. Proprio Asia Argento, paladina italiana del movimento #MeToo, che aveva fortemente accusato Harvey Weinstein, subendo anche forti accuse per il “ritardo” con il quale denunciava gli abusi. Il New York Times, ora, la fa passare da vittima a carnefice stessa, per una storia analoga che potrebbe mettere a rischio la sua partecipazione a X Factor.



ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

Proprio pochissimo tempo fa tutta la produzione e i colleghi di X Factor si erano stretti all’attrice italiana per la grave perdita di Anthony Bourdain, il compagno, famoso chef e conduttore di programmi tv, morto suicida in Francia. Oggi le parole dei produttori sono un po’ diverse.

ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE

Dopo i rumors sollevati dal New York Times, infatti, la produzione di X Factor ha reso noto un comunicato, nel quale si legge la presa di posizione del programma nei confronti di questo nuovo scandalo che può mettere a rischio la partecipazione stessa di Asia Argento al talent show, in qualità di giudice.

Se quanto scrive oggi il New York Times fosse confermato, questa vicenda sarebbe del tutto incompatibile con i principi etici e i valori di Sky e dunque – in pieno accordo con FremantleMedia – non potremmo che prenderne atto e interrompere la collaborazione con Asia Argento“.

Una vicenda davvero delicata che potrebbe mettere a rischio la sua partecipazione al talent show, oltre che la sua credibilità come paladina del movimento contro le molestie nel mondo dello spettacolo e non solo.