cinzia silvestri

Cinzia Silvestri, l’italiana che si occupa di nanomateriali e biotecnologia

Medicina su misura, un'italiana in Olanda sta realizzando il sogno di una vita

Chi lo ha detto che le idee più geniali e le invenzioni più celebri al mondo debbano essere per forza partorite dalla mente di un uomo? La storia di Cinzia Silvestri ci insegna che anche, e soprattutto le donne, possono cambiare il mondo.

donne scienziate storia cinzia silvestri

Cinzia Silvestri: conosciamola

Cinzia Silvestri è una giovane donna italiana, riconosciuta dalla comunità internazionale come la protagonista del settore di nanomateriali e biotecnologia.

Oggi lei lavora all’estero, è nei Paesi Bassi che ha trovato la sua più grande possibilità: quella di lavorare a un progetto che potrebbe cambiare per sempre le sorti del mondo.

Un settore tanto impegnativo quanto affascinante che si occupa dell’esplorazione della vita e del cosmo intero. Cinzia fa proprio questo, utilizza gli strumenti che più conosce per comprendere.

biotecnologia cinzia silvestri

La start up Bi/OND

Oggi la Silvestri è conosciuta soprattutto per la fondazione di Bi/OND, la startup premiata con l’ Accenture Innovation Award 2018, come quella più innovativa nel settore sanitario; creata da William Quiros Solano, un costaricano, Cinzia Silvestri, Nikolas Gaio, italiani.

La storia di Cinzia, che vive all’estero, ci ricollega immediatamente a tutti quei racconti dei cervelli in fuga italiani. Anche se la sua non è proprio una fuga perché anzi, la ricercatrice oggi impiega cuore e anima, seppur in movimento, per costruire una società migliore.

cinzia silvestri

Cinzia Silvestri, cosa fa oggi

Cinzia  si è laureata in ingegneria elettronica e ha proseguito gli studi in Olanda, il Paese che l’ha vista affermarsi nel settore nel quale lavora. La vera svolta, per lei, è arrivata con il dottorato nel Paese che gli ha permesso di presentare i suoi progetti al mondo intero.

Attualmente tutti i progetti della donna sono concentrati sulla start up Bi/Ond, la stessa che ha permesso all’ingegneria di sposare la biologia, realizzando avatar di organi umani con la speranza che in un futuro prossimo non si usino più cavie animali.

Così William Quiros Solano,  Cinzia e Nikolas Gaio stanno realizzando il sogno della medicina ‘su misura’.

Alberi di Natale e decorazioni originali: dove acquistarli online

Auricolari: perché pulirli e come farlo in poche mosse

Come giocare a nascondino con la realtà aumentata

Se fai queste 6 cose su WhatsApp rischi di finire in carcere

Facebook Messenger, il dettaglio non sfugge agli utenti: le ragioni del cambiamento

5 regole per usare i messaggi vocali su Whatsapp

Sostituire lo smartphone senza perdere i dati