Batteria dello smarthpone: le domande più frequenti

Cinque risposte per sfatare i miti sulle batterie dei nostri cellulari

La tecnologia, come tanti elementi del nostro vivere quotidiano, non è immune ad alcuni luoghi comuni o leggende, spesso causati dalla disinformazione. Eccovi una lista delle domande e risposte che vengono fatte più spesso riguardo le batterie (al litio) del nostro smartphone.

1 – Bisogna aspettare fino alla scarica completa dello smarthpone di prima di ricaricarlo?

Assolutamente no! La batteria infatti ha un numero finito di cicli di carica, ogni volta che la batteria arriva allo 0% è un ciclo perso: è improbabile danneggiare la batteria, visto che quelle attuali hanno una sorta si “scorta energetica”, ma ricaricare dallo 0%, oltre che aumentare il tempo di ricarica, diminuisce l’efficacia della stessa. È consigliabile quindi fare almeno un paio di volte al mese una ricarica completa, in modo da riattivare gli ioni di litio nelle celle della batteria.
Uno stop andrebbe dato in realtà a tutto il telefono perché non è vero che lo smartphone non risente dell’accensione continuata: ogni tanto quindi spegnete il telefono e fategli fare una bella ricarica.

2 – È possibile utilizzare lo smartphone mentre è in carica?

In molti sono convinti che utilizzare lo smartphone durante il periodo di ricarica porti ad un eccessivo riscaldamento della batteria e causi, addirittura, una possibile folgorazione.
È ovviamente falso perché i moderni sistemi di ricarica gestiscono ottimamente carica e scarica della batteria, quindi non c’è pericolo di rimanere folgorati.
Quello che la batteria effettivamente soffre è la temperatura, in particolare il caldo: le temperature di sicurezza generali che vengono solitamente consigliate sono un minimo di 0° ad un massimo di 40°. Quindi se andate a sciare cercate di tenere il telefono riparato e d’estate non dimenticatelo al sole!

Sapevate che Samsung garantisce i -22° come temperatura minima? (Fastweb)
Sapevate che Samsung garantisce i -22° come temperatura minima? (Fastweb)

3 – Tenere in carica lo smartphone durante la notte danneggia la batteria?

Anche questa è una bufala. Le batterie dei nostri telefoni sono dotate di un dispositivo di controllo interno che interrompe l’afflusso di energia dal carica batterie non appena il telefono è completamente carico, quindi se prima di andare a dormire mette il telefono in carica potete dormire sonni tranquilli.
Ciò che non dovreste fare però è tenere il cellulare sul comodino quando dormite: avere troppi dispositivi elettronici in camera da letto, come cellulari, computer e televisori, rovinerebbe il vostro sonno perché disturbato da vibrazioni, schermi luminosi e led. Quando andate a dormire mettete il cellulare a caricare in un’altra stanza e tenete una classica sveglia su comodino.

4 – I carica batteria non originali rovinano la batteria?

No, ma ci sono delle controindicazioni. In linea generale i carica batteria non originali non rovinano il nostro smartphone a patto che il voltaggio sia adeguato e non siano fuori dai limiti di sicurezza. I rischi possono essere da un innocuo tempo di ricarica più lungo ad un amperaggio discontinuo qualora utilizziate il telefono mentre è in carica: per scongiurare questi problemi comprate un carica batterie affidabile in un negozio di elettronica, spendendo piuttosto qualche soldo in più.

Fate sempre attenzione a ciò che comprate (Sony Ep800 Micro USB Smartphone Charger)

Fate sempre attenzione a ciò che comprate (Sony Ep800 Micro USB Smartphone Charger)

5 – I portacellulare magnetici rovinano la batteria dello smartphone?

Non è mai stato dimostrato con certezza che le custodie con chiusura magnetica o i portacellulare per automobili con fissaggio magnetico rovinino la batteria del cellulare: in rete si trovano vari utenti che ammettono di aver avuto dei problemi (con le app relative alle mappe e con la bussola interna dello smartphone) a causa probabilmente dei magneti. Se decidete di fare un acquisto simile affidatevi solo a prodotti di marca brevettati, come il sistema di aggancio magnetico Tetrax.
Sempre riguardo al potere magnetico dello smartphone circola un’altra leggenda, che stavolta pare essere confermata, sulla capacità del nostro telefono di smagnetizzare le carte nel nostro portafoglio: molte banche infatti sconsigliano di tenere smartphone e portafoglio vicini o, peggio ancora, di comprare delle cover porta carta di credito.

Sistemi di aggancio Tetrax

Sistemi di aggancio Tetrax

Ricordate di lasciare un commento nel fondo di questo articolo.
Per vedere tutti i miei video su BigoTubo cliccate qui

eBook: 5 libri da aggiungere alla vostra lista dei desideri!

eBook: 5 libri da aggiungere alla vostra lista dei desideri!

Sostituire lo smartphone senza perdere i dati

Sostituire lo smartphone senza perdere i dati

Come gestire e tenere in ordine la propria casella mail

Come gestire e tenere in ordine la propria casella mail

TecnoChic presenta SoSoft

TecnoChic presenta SoSoft

Qual è la distanza migliore per vedere la televisione?

Qual è la distanza migliore per vedere la televisione?

Quali sono le peggiori password di sempre?

Quali sono le peggiori password di sempre?

Google Maps: scopriamo le novità

Google Maps: scopriamo le novità