Gli assistenti vocali al servizio dell’emergenza sanitaria

La tecnologia è la nostra migliore alleata

Ancora una volta la tecnologia diventa un’ottima alleata durante l’emergenza sanitaria data dalla diffusione del Coronavirus. Nelle ultime settimane abbiamo potuto vedere tutti i modi in cui la tecnologia si è trasformata in uno strumento molto utile per la sopravvivenza di tutti, non solo dal punto di vista strettamente pratico e funzionale ma anche per il benessere dele persone che da un giorno all’altro si sono ritrovate costrette in casa, lontane dagli affetti e dal resto del mondo.

La tecnologia è al nostro servizio, lo è nel settore sanitario, al punto tale supportare l’attività medica e lo è nelle nostre case, giorno dopo giorno ci permette di metterci in contatto con il resto del mondo, di esplorare territori e di fare tour virtuali. Ed è in questo contesto che si collocano gli assistenti vocali, come Alexa o Google Home, strumenti già ampiamente presenti nelle case degli italiani come mezzi di comunicazione e informazione.

Molte persone li utilizzano per informarsi e documentarsi, altri per rendere efficienti i sistemi intelligenti, come nell’automotion o nella digitalizzazione.

Per esempio, in Arizona dal primo di marzo le bollette possono essere pagate con Alexa e in West Virginia l’assistente vocale sa rispondere a domande sui servizi governativi. In Estonia si sta progettando un assistente vocale per i servizi pubblici per compiere anche operazioni complesse, come rinnovare il passaporto. Questa tecnologia si mette anche a servizio del sistema sanitario: in Cina, gli ascensori funzioneranno a comando vocale così da evitare di premere bottoni ed evitare limitare il contagio.

Attualmente in Italia Alexa fornisce informazioni precise e dettagliate sull’emergenza sanitaria, sarebbe interessante se in futuro queste possano essere magari suddivise anche per regione. In Site by Site, e in particolare nella società Voice Branding, sono già stati attivati progetti integrati di Voice Technology all’interno di siti web che consentono ai clienti un’incrementale qualità di servizio agli utenti finali e nuovi sono in corso di analisi e sviluppo.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

I 10 migliori televisori smart tv da acquistare con il bonus rottamazione 2021

I 10 migliori televisori smart tv da acquistare con il bonus rottamazione 2021

I 10 migliori decoder tv HD da acquistare con il Bonus tv 2021: guida alla scelta

I 10 migliori decoder tv HD da acquistare con il Bonus tv 2021: guida alla scelta

Instagram: come funziona l'ordine di visualizzazione delle storie?

Instagram: come funziona l'ordine di visualizzazione delle storie?

Women in Tech, le prime 10 protagoniste che al WMF2021 racconteranno la loro esperienza professionale

Women in Tech, le prime 10 protagoniste che al WMF2021 racconteranno la loro esperienza professionale

Regali tech per te e per gli altri: i 10 migliori per essere sempre avanti

Regali tech per te e per gli altri: i 10 migliori per essere sempre avanti

Il WMF torna in presenza: la 9a edizione del più grande Festival sull’Innovazione si terrà al Palacongressi di Rimini il 15, 16 e 17 luglio

Il WMF torna in presenza: la 9a edizione del più grande Festival sull’Innovazione si terrà al Palacongressi di Rimini il 15, 16 e 17 luglio

Alda D'Eusanio: "Il mio neurologo mi aveva sconsigliato il Grande Fratello VIP"

Alda D'Eusanio: "Il mio neurologo mi aveva sconsigliato il Grande Fratello VIP"