Ologrammi e smartphone ci consentiranno di individuare i tumori

La tecnica è stata messa a punto dai ricercatori del Massachusetts General Hospital e consente diagnosi in 45 minuti.

Nel futuro gli smartphone saranno sempre più alleati della nostra salute: se oggi esistono app in grado di monitorare il nostro organismo e il nostro stato di salute generale, ecco che presto potrebbero arrivare telefonini anche in grado di scoprire i tumori, attraverso degli ologrammi.

I ricercatori del Massachusetts General Hospital, infatti, hanno messo a punto una tecnica in grado di registrare le immagini dei tessuti malati, di immagazzinare dati relativi a più di 100mila cellule e di trasmettere questi dati a un laboratorio.

Il sistema, testato su donne malate di tumore alla cervice, ha dato una diagnosi in appena 45 minuti. La tecnica funziona utilizzando microsfere che si legano alle cellule malate: il dispositivo D3 installato sullo smartphone permette di ottenere ologrammi, immagini 3D, che vengono poi analizzate con un algoritmo che è in grado di riconoscere le cellule malate, grazie alle microsfere che si legano solo a cellule colpite dalla malattia, come possiamo notare nell’immagine qui sotto.

smartphone-ologrammi-tumori

Smartphone per scovare i tumori con ologrammi – Fonte: Massachusetts General Hospital

 

 

Facebook: quattro tipologie di utenti da evitare assolutamente

Google+: cosa viene considerato spam e fastidioso

Game of Thrones: non è solo il telefilm del momento...

Come impostare un progetto fotografico in 5 passi

Fuorisalone: eventi, installazioni e workshop geek da non perdere

Così un auto d'epoca si è trasformata in un veicolo moderno elettronico

La tecnologia ci mostra un pianeta dove piove ferro