PrintUp: libera le foto dal tuo smartphone

Fai prendere vita ai tuoi scatti fotografici!

Quante volte ti è capitato di rivedere le foto scattate qua e là con il tuo smartphone e pensare a come sarebbe bello averle in formato cartaceo… magari da incorniciare e mettere in bella mostra!

Puoi importare le foto da qualsiasi raccolta/programma!
Puoi importare le foto da qualsiasi raccolta/programma!

Ci ha pensato il team tutto italiano di PhotoSì, che ha inventato un’applicazione tanto semplice quanto efficace: si chiama PrintUp e consente l’invio di un ordine di stampa in poche facili mosse. Tutto quello che devi fare è scegliere la/le foto che vuoi trasformare in formato cartaceo; ti puoi divertire con il foto-ritocco, con la scelta di filtri e cornici e puoi persino inserire una didascalia in pieno stile social network (puoi metterci anche il tuo avatar!).

Momenti da ricordare
Momenti da ricordare

A quel punto, una volta scelto formato e layout, non ti resterà che inviare l’ordine. Le fotografie vengono così stampate su carta fotografica opaca e puoi scegliere se riceverle al domicilio tramite posta o corriere oppure ritirarle direttamente in uno dei numerosi punti vendita che aderiscono all’iniziativa.

PrintUp è disponibile al momento per iOS, ma a breve arriverà anche per tutti gli smartphone Android. Se anche tu vuoi liberare le tue foto dalla memoria del telefono, scarica PrintUp: è gratuito e lo trovi qui!

Alexa: come accendere e spegnere e darle comandi

Alexa: come accendere e spegnere e darle comandi

Quali sono le app che usiamo di più?

Quali sono le app che usiamo di più?

I tag più gettonati di Instagram: ecco il loro significato

I tag più gettonati di Instagram: ecco il loro significato

Natale 2020: poco fa la buona notizia per le famiglie

Natale 2020: poco fa la buona notizia per le famiglie

7 modi per trovare una persona su internet

7 modi per trovare una persona su internet

Attention whore: La ricerca di attenzioni... su Youtube

Attention whore: La ricerca di attenzioni... su Youtube

Titcoins: quando il seno diventa moneta

Titcoins: quando il seno diventa moneta