Una borsa contro il cancro al seno

Una laptop bag ci vuole sempre. Se poi è per una giusta causa, ci vuole ancora di più!

Ce ne avevano già parlato Carlotta, Eleonora e Irene (qui, qui e qui). Ottobre è il mese della prevenzione contro il cancro al seno e anche il mondo della tecnologia “in rosa” si è giustamente mobilitato per trasmettere questo importantissimo messaggio.

Tanti sono i gadget creati appositamente per la causa, ma uno in particolare ha attirato la mia attenzione. Ti sto parlando della Mobile Edge Komen Milano Handbag (il nome non è facilissimo, ma per non saper “né leggere né scrivere”, la trovi in vendita su Amazon.com).

Questa stylish laptop bag in finto coccodrillo, dal tipico colore candy pink e dal charm raffigurante il celebre fiocco rosa è veramente ricca di sorprese: non solo ha il classico scomparto imbottito per il tuo laptop (fino a 15,4 pollici di grandezza), ma è dotata di tasche di ogni genere (porta cellulare e accessori vari) e di una piccola pochette interna. Bella e pratica, chi la compra darà una mano alla lotta contro il cancro al seno, devolvendo il 10% della spesa alla Susan G. Komen Breast Cancer Foundation.

Perchè una laptop bag ci vuole sempre. Se poi è per una giusta causa, ci vuole ancora di più!

Regali tech per te e per gli altri: i 10 migliori per essere sempre avanti

Regali tech per te e per gli altri: i 10 migliori per essere sempre avanti

Huawei perde la licenza Android

Huawei perde la licenza Android

I 15 videogiochi anni '90 da rigiocare subito!

I 15 videogiochi anni '90 da rigiocare subito!

7 modi per trovare una persona su internet

7 modi per trovare una persona su internet

Peanut, il social network per mamme, neomamme e aspiranti tali

Peanut, il social network per mamme, neomamme e aspiranti tali

Alda D'Eusanio: "Il mio neurologo mi aveva sconsigliato il Grande Fratello VIP"

Alda D'Eusanio: "Il mio neurologo mi aveva sconsigliato il Grande Fratello VIP"

Hashtag vietati su Instagram: quali sono e perché

Hashtag vietati su Instagram: quali sono e perché