Optimist? Decisamente!

Lago di Garda tra sport, natura e relax. Una meta perfetta per un weekend alla portata di qualsiasi portafogli!

Foto Eleonora Raggi
Foto Eleonora Raggi

Casa dolce casa, tornare all’ovile non ha prezzo. Quando prendo l’uscita della A22 per il Lago di Garda, metto il piede sull’acceleratore. Non appena giunta all’altezza di Nago sospiro lentamente guardando il lago e mi sento letteralmente giunta a destinazione. Nativa di Arco, paradiso dell’arrampicata a livello mondiale, non saprei nemmeno da che parte cominciare per affrontare una via ferrata (che imbarazzo). Se stai pensando ad un weekend a base di sport posso garantirti che questa è una location che ti può offrire molto! Dalla mountain bike al kite, dall’arrampicata al windsurf, dal canyoning al trekking. Chiaramente l’opzione relax non può mancare, una giornata in Spa con cenetta vista lago non suonerebbe male, che ne dici? Se sei in cerca di vita notturna però non ti consiglio assolutamente la zona nord, è meglio dirigersi nelle zone di Bardolino e Peschiera.

Luca ed Andrea si allenano al lago. Foto Eleonora Raggi
Luca ed Andrea si allenano al lago. Foto Eleonora Raggi

Dove Dormire? Ci sono opzioni adatte a tutte le tasche! In questi giorni sono passata dall Hotel Lido Palace, una struttura nuovissima vista lago circondata da un parco meraviglioso. Non mi trovavo lì per pernottare, essendo ampiamente fuori dal mio budget medio, ma per un servizio fotografico. Questa settimana mi sono infatti avvicinata alla fotografia di vela, un’esperienza veramente bella che spero di ripetere al più presto!

Al lavoro. Foto Salvo Veneziano
Al lavoro. Foto Salvo Veneziano

Ti starai chiedendo cosa centri con l’albergo di cui sopra?! In pratica lì ho incontrato Luca ed Andrea, due velisti italo-svizzeri. Si trovavano al Lago di Garda per iniziare gli allenamenti di una missione veramente particolare. Battere il record di Benoît Lequin e Pierre Yves Moreau. Nel 2007 con il catamarano OCTO FINANCES hanno stabilito un nuovo record di 11gg 11h 25m 42s sulla rotta Dakar – Guadalupa. Torniamo però alla questione alloggio, ti consiglio di visitare il sito di Gardatrentino. Oltre a qualsiasi tipo di alloggio puoi trovare delle offerte molto interessanti! Se sei una tipa da campeggio ti consiglio il Camping Zoo , ovvero casa mia dove troverai il simpatico nonno a darti il benvenuto!

E se volessi provare qualche tipo sport? Non ti senti a tuo agio senza una guida o più semplicemente vuoi delle dritte per affrontare una disciplina nuova? Ti consiglio innanzitutto di scegliere qualcosa di adatto a te, che ti permetta di divertirti senza stressarti troppo! Ad esempio una via ferrata può essere un modo divertente per approcciare l’arrampicata. Non dura molto, ti si apriranno scorci mozzafiato ma non avrai mai il terrore di aver sbagliato tutto! Un’altra attività divertente che ti occuperà mezza giornata è il Canyoning. Gli istruttori ti porteranno direttamente sul posto, ti consegneranno tutta l’attrezzatura e ti accompagneranno lungo l’intero percorso e non ti potrai dimenticare facilmente di quest’esperienza! Per questo genere di esperienza ti consiglio di contattare Friends Of Arco, i prezzi sono onesti e le guide molto simpatiche! La mountain bike è un’altra opzione alla portata di tutti, puoi noleggiarla in loco e con una mappa dei sentieri in tasca puoi essere autonoma. Se ti interessa la vela puoi contattare i circoli velici che sono localizzati in quasi ogni paese del lago. Non è certo qualcosa che si impara in un weekend ma è un’esperienza bellissima! Noleggiare un gommone è un’altra idea a cui spesso non si pensa e può essere super divertente. Per questo però devi spostarti nella zona veronese o bresciana del lago perchè i motori sono vietati in Trentino! Se sei orientata verso il Kite devi spostarti nelle zone di Malcesine o Campione. Ti consiglio di prendere lezioni da Easy Kite per provare uno sport di cui potresti diventare dipendente, attenta!

Foto Eleonora Raggi
Foto Eleonora Raggi

Oltre allo shooting con Luca ed Andrea mi sono trovata a stretto contatto con gli Optimist. Si tratta una barca-scuola adatta ai più piccoli, la Fraglia di Riva del Garda ne ha ospitate ben 1039 questo weekend! Si è così aggiudicata il Guinness dei Primati per la propria categoria durante il XXX Lake Garda Meeting Optimist Class. Posso garantirti che essere letteralmente accerchiata da questi ragazzini, ognuno con la sua barchetta, nel mezzo del lago è stato indescrivibile. Hanno affrontato qualsiasi tipo di condizione atmosferica, nulla li spaventa! Ora onestamente necessito del relax, dopo questa settimana in barca vorrei chiudermi in una SPA. Se è quello che cerchi per il tuo weekend posso darti due dritte, da poco è stato aperto il Garda Thermae, ma a questo indirizzo trovi altre proposte. Se preferissi qualcosa all’aria aperta ti consiglio di spostarti più a sud e visitare le Terme di Colà, un posto perfetto per le famiglie! E se hai bimbi a mezz’ora di strada trovi pure Gardaland ed altri parchi del genere. Tornando al Gardatrentino ti vorrei consigliare un paio di ristoranti. Se vuoi assaporare le specialità di lago ti consiglio La Terrazza a Torbole. A quel punto sarai pronta per un drink al Wind’s Bar. Torbole è sicuramente il paese più vivo della zona nord. Se vuoi mangiare pesce e spendere un po meno ti consiglio La Villa a Nago. Per il Sushi invece sceglierei I Sapori ad Arco, ed infine per la cucina tipica Alla Lega. Se hai voglia di carne sceglierei senza ombra di dubbio La Grotta o il Surfer’s Grill, il secondo leggermente più costoso. Cerchi qualcosa di suggestivo? Andrei alle Terrazze della Luna, un ristorante che si trova all’interno di un fortino vista lago. I ristoranti che ti ho indicato rientrano in una fascia media di 20€-40€ a persona.

Foto Eleonora Raggi
Foto Eleonora Raggi

Twilight: tutti i luoghi del film (e del libro)

Il Lago di Garda che non ti aspetti: viaggio a Tremosine

Dove andare in Erasmus?

I peggiori aeroporti d'Europa 2019

Gli hotel più strani del mondo!

Le 8 città più antiche d'Europa

Alla scoperta delle Saline Rosa di Marsala, un sogno a occhi aperti