lago di Braies

Alla scoperta del Lago di Braies, scorcio incantevole in Alto Adige

Esiste un luogo di incredibile bellezza riconosciuto ufficialmente come la perla dei laghi alpini: stiamo parlando del Lago di Braies, lo scorcio incantevole dell’Alto Adige che tutti dovremmo vedere almeno una volta nella vita.

Lago di Braies, lo scorcio incantevole dell'Alto Adige

La perla dell’Alto Adige

L’Alto Adige è un territorio in parte ancora inesplorato, peculiarità che rende l’intero luogo ricco di zone anche selvagge e incontaminate. Le sue bellezze naturali e quasi oniriche, rendono tutto il territorio unico al mondo e degno di essere visto.

Ed è proprio qui, nel cuore delle montagne e del territorio dell’Alto Adige che si trova il Lago di Braies, un luogo capace di deliziare occhi e cuore, a pochi minuti di auto da Valdaora.

Benvenuti al Lago di Braies

Basta guardare le foto per avere un’idea del luogo incantevole e incredibile che appartiene, orgogliosamente, al nostro Paese. Il Lago di Braies sembra uscito direttamente da un libro di favole, non è un caso che sia uno dei luoghi più belli del mondo.

Lago di Braies, lo scorcio incantevole dell'Alto AdigeUn piccolo e inaspettato paradiso terrestre che si trova nella regione del Trentino-Alto Adige in Val di Braies, una valle laterale alla Val Pusteria, che si trova a 1500 metri di altitudine.

A rendere questa meraviglia della natura così bella sono i colori, il verde smeraldo del lago si fonde perfettamente con le montagne che lo circondano e lo proteggono, come se fosse un tesoro prezioso.

La leggenda del Lago di Braies

La leggenda vuole che alcuni selvaggi arrivarono qui alla ricerca di ori preziosi, ma un volta giunti nella valle i pastori tentarono di rubare i loro tesori, senza riuscirci. I selvaggi, infatti, aprirono le fonti sotterranee per formare una vasta superficie d’acqua che inghiottì tutte le ricchezze. La stessa che oggi forma il meraviglioso Lago di Braies.

lago di Braies

Quando andare al lago di Braies

Il lago è fruibile in ogni stagione dell’anno e ognuna di essa regala panorami incredibili che cambiano e mutano stagione dopo stagione. Qui è possibile rilassarsi, rigenerare i sensi, ma anche dedicarsi ad alcune attività come l’escursionismo, le passeggiate e i giri in canoa.

Quello che è certo, è che in qualsiasi periodo dell’anno e qualsiasi sia l’attività scelta, lungo il Lago di Braies è possibile vivere un’esperienza immersiva e primordiale a contatto con una natura incredibile.

Si chiama Valle del Diavolo, ma ci sono tantissime ragioni per visitarla

Tour della Val d'Orcia: Montepulciano, Pienza e Montalcino

I migliori viaggi del 2013: la classifica di Lonely Planet

New Moon: tutti i luoghi del film (e del libro)

Paura di viaggiare da solo? Ecco come superarla

Sei una travel addict? Scoprilo in 20 mosse

In Sicilia c'è un luogo bellissimo pieno di tulipani spontanei: è Blufi