Kelly Clark e Spencer O’Brien vincono i World Snowboarding Championships

I World Snowboarding Championships si sono conclusi domenica ed hanno incoronato i campioni mondiali in slopestyle, halfpipe e quarterpipe regalando un bello spettacolo a chi li ha seguiti in diretta

Dopo 190 ritratti ho avuto qualche problema di messa a fuoco

Dopo 190 ritratti ho avuto qualche problema di messa a fuoco

Dopo aver consegnato le ultime foto ho impacchettato la mia boardbag da 30kg e mi sono bevuta le ultime birrette a 9€ per svegliarmi all’alba e tornare alla base. Sicuramente un’esperienza intensa dove ho imparato parecchie cose oltre a farmi venire un ernia. Non tutti i mali vengono per nuocere, correre su e giù per il pipe e lo slopestyle ha decisamente giovato alla forma fisica. Oltre 190 atleti da tutto il Mondo per una settimana di gare, dalle qualifiche alla finale i rider si sono guadagnati il loro posto in classifica. Non essendo una gara strettamente su invito in finale si sono visti nomi nuovi, un’occasione decisamente importante per mettersi in vetrina! Per fare una breve panoramica sui risultati, Kelly Clark ha spiazzato tutti e si è portata a casa la corona nel halfpipe. La finale dello slopestyle è stata decisamente emozionante, Jamie Anderson sembrava sicura del suo primo posto finchè la canadese Spencer O’Brian ha chiuso la sua ultima run beccandosi il punteggio più alto. La finale di pipe è stata a dir poco epica, il livello raggiunto ha segnato un capitolo della storia di questo sport. Iouri Podladtcikov ne ha occupato il gradino più alto. Nello slopestyle l’americano Chas Guldemond ha nuovamente chiuso la migliore run. Aveva già dimostrato di potercela fare lo scorso anno durante l’Arctic Challenge, evento svoltosi sul medesimo tracciato di gara.

La prova

La prova

Necessito urgentemente un appuntamento con un fisioterapista dopo questi 10 giorni in Norvegia. Nemmeno questa volta sono riuscita a fare la turista, comincio a pensare che debba vedere Oslo solo così! Passerò le prossime 24 ore a letto, un bel letargo ed una mezza giornata a Leutasch per il mio compleanno. Le festività mi irritano ed il compleanno mi mette solitamente di malumore, accetto scommesse su come trascorrerò quello alle porte. Tornando a questioni più interessanti come i WSC, sono proprio curiosa di sapere quale sarà la nazione che li ospiterà tra 4 anni. Come già detto, è il primo mondiale organizzato interamente da snowboarder per gli snowboarder dal 1999. Pare che la diretta Tv sia stata trasmessa in 100 nazioni, una vetrina decisamente importante soprattutto per lo slopestyle, nuova disciplina Olimpica.

Enni Rukajaervi è arrivata terza girando senza maschera, i finnici sono troppo hardcore!
Enni Rukajaervi è arrivata terza girando senza maschera, i finnici sono troppo hardcore!
Spencer O'Brien sul mega kicker
Spencer O’Brien sul mega kicker
Queralt Castellet
Queralt Castellet
Facce da WSC
Facce da WSC
Agosto: gli eventi del mese

Agosto: gli eventi del mese