mare e spiaggia

Dove andare in vacanza in estate 2022: ecco i consigli pratici per viaggiare da sole

Oggi abbiamo deciso di condividere una piccola guida per chi vuole organizzare un viaggio in solitaria perché, dite la verità, quante volte abbiamo pensato “Adesso faccio i parto e me ne vado per una settimana lontano da tutti”?

Fare un viaggio in solitaria è un ottimo modo per prendersi del tempo per sé stessi e rilassarsi ma quali sono le regole per organizzare un viaggio da sole? In questo articolo scopriremo anche i benefici di fare un viaggio in solitaria e come organizzarlo in sicurezza scegliendo di partire con uno dei mezzi di trasporto più sicuro: facendo i biglietti del treno.

Perché viaggiare da soli

I benefici di fare un viaggio non accompagnati sono tantissimi. In primis ci permetterà di superare i nostri limiti mettendoci alla prova. Potremo anche godere meglio i posti che visitiamo, senza avere l’impegno di dover accontentare tutti i partecipanti della vacanza. Infine, impareremo a dare valore alla solitudine e amare i momenti dedicati solo a noi.

Primo viaggio da soli? Visita un posto che conosci già

Se è il tuo primo viaggio da sola e l’idea ancora ti intimorisce ti consigliamo di scegliere come prima destinazione una meta che conosci già. Un posto in cui sai dove alloggiare, dove conosci i ristoranti in cui mangiare e quali posti visitare. In questo modo non dovrai vivere l’ansia dell’ignoto ma potrai goderti il tuo viaggio in tutta serenità e se te la senti puoi organizzare una gita delle città vicine per esplorare e iniziare a immaginare il gusto prossimo viaggio da sole in una città sconosciuta.

Internet: un potente alleato

Sicuramente prima di partire è importante prendere tutte le informazioni possibili sul luogo che si sta andando a visitare. Il posto migliore in cui reperirle, ormai, è il web! Bisognerà conoscere e studiare attentamente le mete prima ancora di visitarle. Internet, infatti potrà forti recensioni sui posti da vedere, gli alberghi in cui dormire, i locali dove mangiare ecc. Potrai anche trovare preziosi consigli di chi ha fatto un viaggio da sola prima di te!

Pronta? Zaino in spalla!

Uno dei modi migliori per partire da sola è sicuramente quello di viaggiare in treno. In treno potrai osservare panorami mai visti e conoscere ogni tipo di persone, che potrebbero anche esserti utili nell’intento del tuo viaggio. Il finestrino, poi, diventerà una specie di cinepresa da cui imparerai ad ammirare posti che dall’aereo, ad esempio, non avresti mai potuto vedere!

Inoltre il treno, ormai, copre veramente tantissime tratte e puoi recarti sia nelle stazioni delle città maggiori che in località più piccole e caratteristiche. Potrai scegliere tra un treno regionale o un treno a lunga percorrenza, potrai viaggiare di giorno o di notte. Insomma…non ti resta che scegliere la meta!

Alcuni consigli pratici

Ed ecco alcuni consigli più pratici: se viaggi per pochi giorni non esageriamo con i vestiti da mettere in valigia; prendi un libro da portare con te e un paio di cuffie. Scarica sul cellulare tutte le app per prenotare e per seguire gli itinerari specifici. Se vai all’estero munisciti di un’app per la traduzione. Non dimenticare un power bank se decidi di passare tutta la giornata fuori.