Cosa fare a Berlino in un weekend

Solo pochi a giorni a Berlino e non sai cosa fare? Una guida per scoprire la capitale tedesca in un solo weekend!

Pare che Berlino abbia già superato Roma in quanto a numero di turisti. Berlino batte la Caput Mundi, due città così diverse che un paragone è praticamente impossibile, nulla in comune tanto che io stessa che amo Berlino al punto di essermici trasferita (avendo lasciato Roma prima e Londra dopo), mi chiedo cosa mai spingerà tutti questi turisti qui?

Tralasciando il fatto che io ho avuto dal primo momento che ho messo piede in città (era il 2005) un amore letale, e mettendo da parte il mio amore sconsiderato per la street art, di cui Berlino è esempio eccellente, perché Berlino è oggi una delle mete Europee più battute? Insomma, cosa c’è da fare e da vedere qui?

Un weekend non è molto per scoprire Berlino, e un po’ come per tutte le città nel mondo, 2 giorni sono appena sufficienti per avere una visione piuttosto generale e superficiale di una destinazione.
Ma so benissimo che per la maggior parte di noi questi sono i tempi e quindi, da momento che andare è meglio che non andare, spero che i seguenti consigli possa tornare utili a qualcuno che vuole scoprire quella che attualmente è considerata la città più cool del mondo!

smiling zone

smiling zone

Come muoversi a Berlino

Per cominciare capiamo come muoverci a Berlino.
La città non sarà caotica come Londra ma è grandissima e molto estesa.
Le soluzioni sono numerose, io consiglio di noleggiare una bici.
Questa, lezione che ho imparato ad Amsterdam, consente di comportarsi da macchina e da pedone velocizzando la marcia, in questo modo i semafori sono sempre verdi, permettendo di vedere più cose e più velocemente.

Per chi invece preferisce i mezzi pubblici la Berlin Welcome Card di durata 72 ore è perfetta per potersi muovere come si vuole 24/24, i mezzi pubblici infatti durante il weekend non chiudono la notte.
La card permette di prendere tutti i mezzi pubblici ed offre sconti per gli ingressi alle principali attrazioni turistiche della citta.
Per maggiori info clicca qui. A tal riguardo il tram n.100 scorre lungo tutto il centro della città, quindi consideratelo pure come mezzo alternativo ed economico per vedere la città da un finestrino.

Alternativamente una idea simpatica che permette di farsi una immagine generale della città il primo giorno è comprare un biglietto per il bus Hop On Hop Off, che ormai è più o meno in tutte le capitali del mondo, che segue un itinerario dei principali punti focali della città e permette di salire e scendere quando si vuole.
Per ulteriori info clicca qui.

Cosa fare e cosa vedere a Berlino in un weekend

Il fascino di Berlino non sta nei monumenti, o per lo meno non solo, ma sta piuttosto nelle sue strade e nella sua gente, è per questo motivo che il mio consiglio è: perdetevi, ma sempre con una mappa in mano.

Ma il tempo stringe ed è giusto, se si viene qui per la prima volta, non perdersi le attrazioni principali.

La parte monumentale di Berlino segue un percorso piuttosto lineare che si può percorrere tranquillamente a piedi. Partenza da Alexanderplatz, visita alla piazza, se si vuole si può salire sulla torre, poi seguire fino al Duomo (Berliner Dom), monumento a Karl Marx ed Engels, il Museumsinsel, la Humboldt Universität, Hedwigskirche.
Proseguendo sulla Unter den Linden alla sua fine si arriva alla Porta di Brandeburgo.
Vicinissimo si trova il ReichStag, che consiglio di visitare (solo su prenotazione quindi prima di atterrare assicuratevi di avere l’ingresso, facilmente reperibile online dal sito ufficiale www.bundestag.de).

Reichstag

Reichstag

A poca distanza si erge la Colonna della Vittoria in mezzo al Tiergarten, che ad alcuni ricorderà il bellissimo film di Wim Wenders “Il Cielo Sopra Berlino”, ad altri invece la Love Parade.

Colonna della Vittoria

Colonna della Vittoria

A poche centinaia di metri ecco il Monumento alle vittime dell’Olocausto vicinissimo a Potsdamer Platz, in cui Renzo Piano ha dato il meglio di sé, ed in cui si erge il bellissimo Sony Center.

Postdamer Platz

Postdamer Platz

Sony center
Sony center

Da Potsdamer Platz non è una lunga camminata per arrivare fino a Check Point Charlie e vedere un pezzo di muro.

La prima giornata sicuramente è arrivata al termine, tante cose viste, tanti chilometri macinati, il tour devo continuare il giorno dopo.

Questa seconda giornata invece la dedichiamo alla East Side Gallery, più di un chilometro di muro praticamente intatto con grafiti e murales, ahimè ristrutturati nel 2009 e già scarabocchiati da vandali). A questo punto segue qualche ora in uno dei musei più belli del mondo, il Pergamon.
Se poi si vuole esagerare con i musei, ad esempio nel periodo invernale in cui il freddo non invita a stare per le strade, vale la pena anche il Museo del Bauhaus e il Jüdisches Museum.

East Side Gallery

East Side Gallery

Per gli amanti della Street Art Berlino offre il meglio del meglio dovunque. Opere di artisti del calibro di Blu (bolognese tra l’altro) e altri artisti riconosciuti a livello mondiale non sono neanche tanto difficili da trovare.
In questo video Blu all’opera alla creazione dell’enorme murales ancora oggi ben visibile a Kreuzberg.

Alternativamente, se non si ha il tempo di fare questo giro da soli o si preferisce, e non sarebbe male, appoggiarsi a qualcuno, numerose agenzie organizzano Graffiti e Street Art tour per Berlino.

Street Art Berlin

Street Art Berlin

La scoperta di Berlino non è terminata, i palazzi della Stasi, la Berlino sotterranea e quella in battello, ma temo che il tempo a disposizione per questo weekend invece sia volto a un termine.

Credetemi se vi dico che vale la pena tornare, perché questa città ha tanto altro da fare scoprire e un solo weekend non è abbastanza ma anzi piuttosto riduttivo al punto che con il poco visto credo che o questa città colpisca subito o dall’altro non dia motivazioni sufficienti per tornare.

NB. Questo è un itinerario classico per chi a Berlino va per la prima volta. Nel futuro, man mano che conoscerò meglio la città, seguiranno itinerari più alternativi e a tema.

Vacanze a Roma: 20 cose assolutamente da non perdere

Qui c'è l'albero più alto d'Italia: viaggio per gli amanti della natura

Viaggi d'autunno in Italia: 15 mete imperdibili e romantiche

Vacanze a Genova, 15 cose che devi assolutamente fare

Big Blog Map: la mappa dei travel blogger

La valigia primaverile per una capitale in 10 mosse

4 mete di vacanze alternative per l'estate 2019