dove-dormire-igloo

Dove dormire dentro un’igloo in Italia per un soggiorno indimenticabile

Vorresti vivere un'avventura che sa di magia? Ecco dove dormire dentro un'igloo, in coppia o in famiglia

Ti piacerebbe provare l’esperienza di trascorrere una notte tra i ghiacci? Ecco dove dormire dentro un’igloo, tra le montagne dell’Italia. 

Se vuoi, tutto è possibile, anche provare ad affrontare il freddo per trascorrere una notte di emozioni, in coppia oppure in famiglia. 

Spirit Igloo Village – Friuli 

igloo-resort

Ve ne sono tantissime in giro per il nord Europa, ma anche in Italia è possibile dormire dentro un’igloo.

Sulle  splendide montagne  ci sono, infatti,  diversi resort, come lo Spirit Igloo Village, in Friuli, in provincia di Pordenone a PianCavallo.

Qui potete dormire a oltre mille e cinquecento metri di altitudine. 

Il resort ghiacciato è gestito dall’Accademia Alpina, sono una ventina di  igloo per 2 o 4 persone,  raggiungibili solo con le ciaspole – quindi preparatevi all’avventura – a partire dal rifugio vicino. 

Nell’igloo si può solo dormire, mentre è possibile fare  la cena e la colazione presso il rifugio vicino, nonché lo I Spirit Bar, un bar fatto interamente di ghiaccio. 

Dolomiti Igloo Village – Trentino Alto Adige 

Altrimenti, potete provare l’emozione dei ghiacci presso un altro villaggio italiano di igloo,  che si trova nel Trentino Alto Adige vicino al lago di Misurina.

Sarai incorniciata dallo splendido panorama delle Cime di Lavaredo. 

Anche in queste casette di ghiaccio è possibile solo dormire, mentre i pasti ed i servizi igienici sono forniti dal vicino chalet, ad eccezione delle coppie. 

Queste ultime possono vivere una romantica cena a lume di candela dentro l’igloo, gelida ma accogliente.

Rifugio Bella Vista in Val Senales

villaggio-igloo

Dove dormire dentro un’igloo se non al Rifugio Bella Vista, sempre in Trentino. 

Qui puoi  rannicchiarti tra  calde coperte, mentre senti la neve che batte, a  duemilaottocento metri di altezza. 

Il rifugio si trova quasi al confine con l’Austria, in Val Senales e fa parte dell’Hotel Rosa D’Oro.

Gli igloo sono veri, fatti di ghiaccio e allestiti per  rilassarsi ai piedi del ghiacciaio. 

L’atmosfera è romantica, ci sono mobili e decori accoglienti. 

Anche il letto matrimoniale è fatto  di ghiaccio e ricoperto da sacchi a pelo e pelli di pelliccia. 

All’esterno del villaggio,  invece, ci sono una vasca di acqua riscaldata e una sauna.

Hotel Lac Salin Spa & Mountain Resort –  Livigno

In  Valtellina, si trova il parco dell’Hotel Lac Salin Spa & Mountain Resort di Livigno, dove ci sono due chalet costruiti con la neve pressata, dall’artista locale Vania Cusini. 

Immerse perfettamente nel paesaggio montano, le igloo sono a disposizione dei turisti, per trascorrere calde notti magiche.

Speikboden – Alto Adige 

villaggio-igloo

Dove dormire dentro un’igloo in Italia, se non presso il comprensorio sciistico di Speikboden.

Qui, non solo si può sfrecciare sulla neve, ma si può anche dormire dentro alle casette fatte di ghiaccio. 

Il  pernottamento in igloo prevede  anche qualche extra, come il biglietto di andata e ritorno con la funivia Speikboden, una cena tradizionale nel Ristorante Igloo, un caldo sacco a pelo per la notte e l’uso della sauna e delle vasche idromassaggio.

Il Dolomiti Igloo Village – Dolomiti 

Anche il Dolomiti Igloo Village – curato dall’Accademia Alpina – è un altro luogo dove dormire dentro un’igloo e vivere grandi emozioni. 

Quest’ultimo si trova a Misurina, sulle Dolomiti, nel  comune di Auronzo di Cadore, a 1800 metri di altezza.

Questa proposta è adatta a te se sei avventurosa. Si tratta, infatti, di  un riparo in puro stile eschimese realizzato con blocchi di ghiaccio.

Qui ci si può trascorrere  una o due notti, ma con pochi comfort, solo una stuoia come materasso, un sacco a pelo termico come coperta e una candela come illuminazione.

Fuori l’aria è pura e fredda fino a quasi meno 20 gradi e dentro all’igloo  la temperatura non è molto diversa. 

Come prepararsi a una notte in igloo e cosa aspettarsi  

igloo

Ora che sapete dove dormire dentro un’igloo in Italia, non vi resta che l’imbarazzo della scelta. 

Ci sono villaggi per tutti i gusti ed esigenze.  Dormire in un igloo è senza dubbio come vivere una magia. 

Ci si trova circondati solo dal cielo scuro, dalla  neve e dalla luce delle candele.

La maggior parte dei villaggi offre casette di ghiaccio non riscaldate, dove si può dormire  su letti isolati, coprendosi con soffici pelli di pecora e caldi sacchi a pelo.

Spesso, affinché la nottata in iglù sia da subito  un’esperienza serena, c’è una bevanda calda ad accogliervi. 

In alcuni villaggi è anche possibile usufruire di servizi come la sauna finlandese outdoor o la vasca con acqua calda. 

Nei villaggi di igloo, si possono anche fare delle escursioni. 

Il personale pensa a fornire tutta l’attrezzatura necessaria e organizza anche delle fantastiche passeggiate  sui ghiacciai con le ciaspole. 

Si può scegliere anche di fare dei  corsi speciali, come  di sopravvivenza ad alta quota, corsi di tecniche costruttive degli igloo o rafting.

La colazione e la cena è un altro capitolo fondamentale delle vacanze sulla neve.

Nelle igloo non c’è la cucina, ma si può mangiare nel vicino rifugio. Solitamente i menù sono a base di specialità tipiche.

Gli igloo possono ospitare solitamente  due persone e fino  quattro per le famiglie. I sacchi a pelo sono unici, ma  si uniscono e diventano matrimoniali per tutti coloro che lo desiderano.

Farà troppo freddo? 

Le temperature d’inverno in montagna scendono anche fino e meno 20 gradi tuttavia, all’interno dell’igloo, la temperatura non va mai sotto lo zero.

Inoltre accade una cosa particolare:  grazie al calore del corpo umano, durante la notte la temperatura dentro all’igloo si assesta intorno ai 18 gradi, dunque diventa  tollerabile. 

Cosa devi portare 

Oltre alle coperte e al sacco a pelo, le strutture  forniscono anche altri oggetti utili, come la pila frontale per gli spostamenti all’interno del villaggio e la boule dell’acqua calda da mettere nel sacco a pelo, se si sente troppo freddo. 

Gli ospiti devono però dotarsi dell’abbigliamento personale sicuro e adatto per dormire dentro all’igloo. 

La dotazione obbligatoria comprende un abbigliamento termico ed impermeabile, scarponcini da trekking impermeabili, berretto, intimo di ricambio e uno  zainetto con dentro  te caldo, snacks, bibite o acqua e due paia di guanti.

Si consiglia anche di portare con sé una sciarpa, un berretto di ricambio, delle coperte personali e un cuscino personale.

Come arrivare da Parigi a Londra - Opzioni di viaggio

Come arrivare da Parigi a Londra - Opzioni di viaggio

10 cose da fare a Fes in Marocco

10 cose da fare a Fes in Marocco

Miniguida alla Parigi gratis

Miniguida alla Parigi gratis

Andare ai Caraibi senza passaporto: le perle francesi.

Andare ai Caraibi senza passaporto: le perle francesi.

Oslo una città per grandi e per piccini

Oslo una città per grandi e per piccini

Alla scoperta delle Saline Rosa di Marsala, un sogno a occhi aperti

Alla scoperta delle Saline Rosa di Marsala, un sogno a occhi aperti

Shopping a Berlino: perdersi al KaDeWe

Shopping a Berlino: perdersi al KaDeWe