Viaggio on the road con il Fakie Team

A bordo di due camper ed il Doblò F-tech Fiat Freestyle Team comincia il Fakie Team Tour. Carico i miei bagagli a Merano sapendo solo che Chiesa in Valmalenco sarà la mia prima tappa.

La prima tappa è stata Jochtal, le perfette condizioni del park abbinate ad una giornata di sole sono state una cornice ideale per il riscaldamento del team, che ha poi trascorso la serata a Marinsen in occasione della Freestyle Night. Il set up, opera della F-Tech crew, è stato il fulcro dell’affollato evento. Il team è decisamente numeroso, al momento i rider a bordo delle Fakiemobil sono Marco ‘Bambi’ Concin, Daniel ‘Plazi’ Neulichedl, Benno Plank, Lorenz Breitenberger, Daniel Reichegger, Max Zebe ed il più giovane Sebastian Springeth.

A questo punto del tour arrivo pure io, parcheggio la Raggi mobil all’officina F-Tech di Merano e carico in qualche modo i miei bagagli. Ormai la dimensione della valigia si è ridotta drasticamente, tra le cose sporche di Oslo e la solita fretta pre-partenza ho con me giusto dei leggings e la roba da snowboard. Il programma non mi è molto chiaro ma una cosa è certa, sono le 11pm e stiamo partendo da Bolzano per arrivare al Full Moony Party a Chiesa Valmalenco dove trascorreremo il weekend, ma di questo parlerò nel prossimo post!

Facce da camper, Max Zebe
Facce da camper, Max Zebe

Plazi in doccia non ci sta
Plazi in doccia non ci sta

Pit stop caffè
Pit stop caffè

Jochtal, Max Zebe
Jochtal, Max Zebe

Fakie Team
Fakie Team

Fakie Mobil e F-tech FFT
Fakie Mobil e F-tech FFT

Le meraviglie di Amalfi: cucina, escursioni e attrazioni artistiche

Andare ai Caraibi senza passaporto: le perle francesi.

Eindhoven e Amsterdam: come viaggiare, dove dormire, cosa vedere

Oslo una città per grandi e per piccini

Si chiama Valle del Diavolo, ma ci sono tantissime ragioni per visitarla

Vacanze a Torino, 15 cose assolutamente da non perdere

Grotte di Castellana