Game of Thrones, hotel a tema

Game of Thrones hotel a tema in giro per il mondo per sentirsi un po' protagonisti di una serie tv da record.v

Home > Viaggi > Game of Thrones, hotel a tema

Game of Thrones hotel, come fare per sentirsi parte di una saga che ha fatto letteralmente la storia delle serie tv? Il finale è già andato in onda negli Stati Uniti, mentre lunedì 20 maggio sera arriverà anche in Italia. No spoiler, please… questo è il leit motiv di oggi. Ma per viaggi all’insegna del Trono di Spade, dove soggiornare?

Trono di Spade

Dove dormire per sentirsi parte della serie tv de Il Trono di Spade? Per anni i fan di tutto il mondo hanno sognato questo momento, quello del finale. E non tutti sono concordi sull’affermare che le cose vanno come se lo aspettavano. Il finale di Game of Thrones ha deluso qualcuno. Per chi non vuole rimanere orfano della serie, ecco che possiamo organizzare un viaggio sulle orme del telefilm.

Gli esperti di Hotels.com hanno deciso di scrivere una classifica dei migliori hotel per rivivere le scene della serie tv.

Game of Thrones hotel

Glenmore House, Belfast

Tra i castelli del Nord dell’Irlanda si possono trovare 25 ambientazioni diverse. L’hotel economico Glenmore House si trova vicino a The Dark Hedges, strada che troviamo in diverse serie.

Roko House, Dubrovnik, Croatia

Rimaniamo vicini all’Italia, per una meta croata dove immergersi in atmosfere da Game of Thrones. Da non perdere la città antica, oltre che il mare, ovviamente.

Fosshotel Vatnajokull, Iceland

Andiamo in Islanda, dove sono state girate le scene delle terre Oltre la barriera. Gelida, ma affascinante, lasciatevi conquistare dai suoi ghiacciai e dalla sua natura.

Woodside Hotel, Scotland

E andiamo in Scozia, in un castello che è stato usato spesso per film e serie tv. Vicino c’è un hotel per soggiorni davvero indimenticabili.

Banoge House, Banbridge, Northern Ireland

Anche qui gli appassionati della serie tv troveranno pane per i loro denti. Lo sapete che forse potrebbe aprire il “Games of Thrones”? Ma solo a primavera 2020.