Oktoberfest 2013: dove dormire, cosa fare e… cosa cantare!

È iniziata sabato 21 settembre e andrà avanti fino al 6 ottobre: è la 180ª edizione dell’Oktoberfest a Monaco di Baviera

Per la 180ª volta, l’Oktoberfest è tornata a sconvolgere la tranquilla e ordinata vita bavarese con la sua proverbiale inondazione di birra, l’accensione delle mille luminarie di Theresenwiese e l’invasione di orde barbariche di turisti e beoni da tutto il mondo. La festa inaugurale si è tenuta sabato scorso, i folleggiamenti andranno avanti fino al 6 ottobre.

Come raggiungere l’Oktoberfest

Il consiglio è sempre lo stesso: se volete andare all’Oktoberfest da veri fighi dovete noleggiare il Westfalia e sostare all’Octoberfest Camping a Munchen-Riem. In alternativa, potete optare per il viaggio in bus: a questo link trovate le partenze da tutta Italia con relative tariffe con o senza pernottamento incluso. Infine, Monaco è raggiungibile in aereo: la maggior parte delle compagnie vola sull’aeroporto Franz Josef Strauss (l’aeroporto principale di Monaco e secondo più importante in Germania), mentre Ryanair atterra a Memmingen, un aeroporto secondario.

Dove dormire all’Oktoberfest

Per gustare davvero lo spirito e l’atmosfera dell’Oktoberfest, la scelta migliore è il camping. Al Munchen-Riem una piazzola per camper, roulotte, tenda più veicolo con 2 persone comprese costa €35,00 a notte; ogni persona in più paga €15,00. Se il campeggio non fa per voi o non avete l’attrezzatura, a Monaco non mancano certo hotel di tutti i livelli e appartamenti per turisti. Il consiglio è di cercare di pernottare non troppo lontano da Theresenwiese e di tenere comunque sempre in tasca un biglietto con il vostro nome e l’indirizzo del vostro alloggio: non potete sapere in che condizioni sarete a tarda notte, i suoni che escono dalla vostra bocca potrebbero essere “strascicati” o inaudibili o, peggio, potreste non ricordare chi siete né dove dovete andare.

Cosa fare e che canzoni cantare all’Oktoberfest

Sì, avete capito bene, all’Oktoberfest si canta, ma andiamo per ordine: prima le informazioni pratiche.

Tutti gli Zelten che servono la birra sono aperti tutti i giorni dalle 9 alle ore 23, ma la birra viene servita fino alle 22:30. Le bancarelle sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 23:30, il sabato dalle 9 alle 24, la domenica dalle 9 alle 23:30. Gli spettacoli si tengono dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 23:30, il sabato dalle 10 alle 24 e la domenica dalle 10 alle 23:30.

Veniamo alle canzoni. Non potete partire senza aver prima imparato i canti tipici della festa della birra: a questo link trovate una compilation da ascoltare e memorizzare… con tanto di testi. Eh sì, sono scritti in tedesco, ma dopo aver trangugiato un paio di litri di birra che ci vuole?

Foto: sanfamedia.com su Flickr

I più pratici e comodi beauty case da viaggio per bambini da avere sempre con sé

I più pratici e comodi beauty case da viaggio per bambini da avere sempre con sé

Dormire sulle tende sospese tra gli alberi: dove si può fare in Italia

Dormire sulle tende sospese tra gli alberi: dove si può fare in Italia

Casa di Freddie Mercury: Zanzibar, Londra, Montreux

Casa di Freddie Mercury: Zanzibar, Londra, Montreux

Come arrivare da Parigi a Londra - Opzioni di viaggio

Come arrivare da Parigi a Londra - Opzioni di viaggio

Vacanze inverno 2019 in campeggio

Vacanze inverno 2019 in campeggio

Ayers Rock-Uluru: campeggio all'avventura nel deserto australiano

Ayers Rock-Uluru: campeggio all'avventura nel deserto australiano

Cascate dell’Iguazù: una delle 7 meraviglie naturali del mondo tra Argentina e Brasile

Cascate dell’Iguazù: una delle 7 meraviglie naturali del mondo tra Argentina e Brasile